Il porta a porta bussa al Passetto

rifiuti 06/10/2009 - Anche la zona di Pietralacroce è da oggi a regime con il Porta a Porta: con la definitiva rimozione degli ultimi cassonetti stradali entro il pomeriggio odierno, può infatti considerarsi ormai avviata per le 2.800 utenze residenti la raccolta domiciliare spinta di tutte le frazioni di rifiuto.

Prosegue quindi senza interruzione il percorso dei comunicatori ambientali che, nelle ultime settimane, si erano già distribuiti sul territorio della terza zona per avviare il porta a porta a Pietralacroce e iniziare al contempo la fase di informazione e distribuzione su altre vie (della Pergola, Santa Margherita, Thaon de Revel, fino a chiudere tutta via del Conero). Entro la metà di ottobre il servizio sarà a regime per tutti i residenti delle vie che da Pietralacroce scendono a convergere verso il Passetto.

Proprio per coordinare l’avvio del servizio con una efficace fase di sensibilizzazione dedicata alle utenze, la presidente della 1^ Circoscrizione Susanna Dini ha organizzato un secondo incontro pubblico per spiegare le novità del porta a porta alla presenza dell’Assessore comunale alle aziende Ezio Gabrielli, del Presidente di AnconAmbiente Lino Secchi e del Direttore generale Giuseppe T. Sanfilippo. L’appuntamento è per giovedì 8 ottobre alle ore 18.30 presso il Centro Civico della Circoscrizione stessa in via Cesare Battisti 11/C.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2009 alle 13:32 sul giornale del 07 ottobre 2009 - 1070 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, Anconambiente