Avviati i lavori per la sala del commiato a Tavernelle

cimitero 26/10/2009 - Nell’ambito delle previsioni del Piano Regolatore Cimiteriale approvato nel 2008 dal Consiglio Comunale sono stati avviati i lavori per la realizzazione della sala del commiato prevista in corrispondenza del nuovo ingresso del Cimitero di Tavernelle (lato via del Castellano).

La stessa, insieme alla previsione di altre attrezzature di interesse cimiteriale quali la “sala di osservazione”, i servizi igienici e tecnici ecc , costituisce il primo stralcio dell’ impianto di cremazione, che dovrebbe essere di tipo consortile ovvero realizzato in collaborazione fra Comuni diversi. La suddivisione dell’ opera in due successivi stralci è stata determinata dall’esigenza ed urgenza di dotare, in ogni caso, il cimitero di Tavernelle di un luogo per lo svolgimento delle funzioni sia religiose sia laiche all’interno della struttura cimiteriale, tenuto conto della precarietà e limitatezza di alcuni manufatti edilizi oggi esistenti (chiesa, attuale sede della camera mortuaria ecc).



I lavori appena iniziati dovranno essere conclusi entro la fine del 2010 con una spesa complessiva per il primo stralcio di 600.000 euro. Poiché sono ancora disponibili aree per la costruzione di tombe di famiglia da assegnare nell’ ambito del cimitero di Tavernelle, gli uffici stanno predisponendo un ulteriore bando che consentirà l’ assegnazione della stessa area a più famiglie che ne facciano richiesta, nell’ intento di diminuire l’onere finanziario ripartendo la spesa fra più soggetti. Per il cimitero di Tavernelle è inoltre in fase di avvio, in collaborazione con Anconambiente, un progetto di riqualificazione del verde cimiteriale che prevede l’inserimento di pinus pinea, cipressi, lauri e lecci, arbusti fioriferi. Recentemente è stato anche avviato un progetto per il miglioramento e ampliamento dei servizi igienici e per una maggiore dotazione di scale e attrezzature cimiteriali.



Nel territorio comunale esistono 12 cimiteri frazionali, oltre al cimitero principale di Tavernelle, la cui estensione è di 210.976 mq. Nel 2010, grazie alla recente approvazione del Piano Regolatore Cimiteriale, saranno avviate le pratiche tecnico amministrative finalizzate all’ ampliamento di alcuni cimiteri frazionali (Varano, Pietralacroce, Pinocchio ecc).



Domenica 1° novembre 2009 alle 10,30 in memoria dei defunti saranno deposte due corone in piazza Ugo Bassi, una sul monumento eretto nei giardini e l’altra di fronte alla lapide vicino alla farmacia. Una corona sarà deposta, a seguire, attorno alle 10,45, all’ex rifugio di via Birarelli. Lunedì 2 novembre, commemorazione dei defunti e dei caduti militari e civili di guerra, la Giunta comunale si recherà alle ore 9.00 al Cimitero di Tavernelle e deporrà corone di alloro sulle tombe degli ex sindaci della città e sui colombari dei partigiani e dei caduti nella guerra 1915-1918, nel Monumento Ossario delle vittime civili di guerra, nel cimitero di guerra degli Alleati.



Per consentire il regolare svolgimento delle cerimonie dell’1 e del 2 novembre, al cimitero di Tavernelle permarranno fino al 3 novembre i divieti di sosta-fermata che saranno in essere già dal 30 ottobre: quello sul lato destro del tratto stradale che da via Passo Varano porta all’entrata secondaria del cimitero e quello rivolto ai camper su tutta via Giacomo della Marca e sul parcheggio attiguo. Il 1° novembre, inoltre, in via Birarelli, dalle 9 e fino al termine della cerimonia, è vietata la sosta-fermata all’altezza dell’ex rifugio di guerra. In piazza Ugo Bassi, alle 10, sarà fermato il traffico per il tempo strettamente necessario alla deposizione della lapide affissa nei pressi della farmacia. Nella frazione Poggio dalle 13 alle 18 sarà vietata la sosta-fermata in piazzale Bartolucci e in via Poggio, tratto compreso tra il circolo “Veri Amici” e il monumento ai caduti.



Dalle 14,30 e fino al termine della manifestazione sarà vietata la circolazione, tranne che per i mezzi di soccorso, per i residenti e per gli autorizzati, nel tratto della strada comunale compreso tra la S.P. del Conero e la contrada S. Antonio. Il traffico sarà dirottato su percorsi alternativi e la fermata della linea 93 della Conerobus di fronte alla Caserma dei carabinieri sarà soppressa. Considerato inoltre che all’interno del cimitero di Tavernelle si svolgono attualmente alcuni interventi di manutenzione straordinaria, a partire dal 30 ottobre e fino al 3 novembre è vietato l’accesso al cimitero a tutte le auto private. L’ingresso sarà consentito solo alle persone disabili con automezzo munito di apposito contrassegno (dalle 7 alle 9 e dalle 14 alle 15) e agli operatori del settore, fiorai, marmisti, ditte edili e di pompe funebri (dalle 7 alle 9).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2009 alle 17:42 sul giornale del 27 ottobre 2009 - 2628 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, cimitero