Consiglio Comunale, ricordo di Franco Del Mastro e dibattito sui Crocifissi

23/11/2009 - Seduta del Consiglio Comunale ieri a Palazzo del Popolo. In apertura ricordo dell\'ex Sindaco Franco Del Mastro, poi via al dibattito con relative mozioni,  accolte, sui Crocifissi nei luoghi pubblici. Il Sindaco Gramillano: \"Non posso fare un\'ordinanza che contrasti le sentenza della Corte Europea di Strasburgo contraria al Crocifisso nelle aule scolastiche\"

A Palazzo del Popolo di Ancona seduta del Consiglio Comunale ieri. In apertura il saluto dell\'Assemblea a Franco Del Mastro, Sindaco della città dal 1988 al 1993, a un anno dalla morte.


Prima del minuto di raccoglimento, l\'attuale Sindaco Fiorello Gramillano: \"E\' già passato un anno dalla scomparsa di un uomo cui l\'Amministrazione, la città e tutti noi siamo grati per il suo lavoro per Ancona e le qualità umane. Fu uomo corretto e di grande spessore. Ricordo quindi non solo il politico di grande livello, ma l\'uomo, al quale sono legato anche dalla memoria delle lezioni di educazione civica che teneva alle scuole \"Pascoli\" quando ero Preside dell\'istituto\".


La seduta è proseguita poi affrontando varie tematiche.

Il Sindaco è intervenuto chiedendo riflessione e attenzione su due temi: il Congresso Eucaristico Nazionale in programma ad Ancona nel 2011 e la pandemia da influenza \'suina\': \"sarebbe auspicabile la costituzione di una mini-commissione, due membri di maggioranza e uno di minoranza, per il Congresso. Quanto alla pandemia ritengo che il fenomeno, pur essendo fondamentalmente sotto controllo, non debba comunque sfuggire alla nostra attenzione sollecita. nel caso si manifesti la necessità\".


Infine si è tenuto il dibattito sulla questione dei Crocifissi nei luoghi pubblici e nello specifico sul posizionamento eventuale di un Crocifisso nella nuova sede del Consiglio Comunale a Palazzo degli Anziani.

Tra i vari interventi da segnalare le parole del Consigliere aggiunto Mohammed Sheikh: \"Sono musulmano praticante e convinto, e non avrei nessuna obiezione di alcun tipo a un eventuale posizionamento del Crocifisso in luoghi pubblici come il Consiglio Comunale\". Parole che hanno suscitato l\'applauso dell\'Aula, in particolare tra i membri di opposizione.


Sono state presentate successivamente mozioni, tutte accolte, sulla materia. Da segnalare la modifica alla mozione la cui prima firmataria era il Consigliere per la Lista Galeazzi Letizia Perticaroli, che invitava il Sindaco ad emettere un\'ordinanza in contrasto con la sentenza recente della Corte Europea di Strasburgo in cui si statuisce \'una violazione della libertà dei genitori ad educare i figli la presenza del Crocifisso nelle aule scolastiche\'.

Il Sindaco si era espresso nel senso di \"non poter predisporre un\'ordinanza del genere, pur avendo una visione della delicata materia il più laica possibile e non avendo alcun problema alla presenza del Crocifisso nelle aule\". La mozione, modificata eliminando questa parte e contenendo comunque l\'invito al primo cittadino a produrre iniziative in tutela delle tradizioni, della storia e della cultura, ha contato poi il voto favorevole di Fiorello Gramillano.







Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2009 alle 20:00 sul giornale del 24 novembre 2009 - 1599 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, congresso eucaristico nazionale, franco del mastro, fiorello gramillano, crocifisso, stefano novelli, mohammed sheikh, letizia perticaroli