Incompatibilità Favia, Tagliacozzo: fornite indicazioni erronee

Italia dei Valori Ancona 05/05/2010 - Interrogazione del consigliere comunale Daniele Tagliacozzo sulla presunta incompatibilità nel C.d.A. del Teatro Stabile delle Marche dell’on. David Favia.

Il Consigliere Comunale Daniele Tagliacozzo, viste le indiscrezioni giornalistiche riportate dalla stampa cittadina del 4 maggio a tutt’oggi non ufficialmente smentite, stando alle quali l’Ufficio Legale del Comune avrebbe – attraverso un parere a firma dell’Avv. Mariella Grippo – dichiarato l’incompatibilità dell’Onorevole David Favia quale membro componente del Consiglio d’Amministrazione del Teatro Stabile delle Marche;

interroga il Sindaco

1. in via preliminare, per conoscere se tale parere legale esista realmente e rechi i contenuti anticipati dalla stampa;

2. in via principale, laddove tale parere esista, per conoscere se intenda dichiarare che l’On. Favia non è incompatibile visto che non è coordinatore regionale di IDV e non rappresenta il Comune di Ancona nonostante l’erroneità del verbale di nomina, in quanto eletto ai sensi dello statuto su proposta del Sindaco di Ancona ma votato da cinque enti diversi;

3. in via parimenti principale, per conoscere quali misure l’Amministrazione intenda adottare nei confronti di chi ha fornito all’Ufficio Legale indicazioni erronee, approssimative ovvero addirittura false sulla situazione oggetto del parere de qua, tali da indurre l’Ufficio Legale medesimo ad addivenire a conclusioni palesemente sbagliate e lesive della dignità e dell’immagine di un parlamentare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2010 alle 18:53 sul giornale del 06 maggio 2010 - 748 letture

In questo articolo si parla di politica, italia dei valori, ancona, david favia, teatro stabile delle marche, incompatibilità