Gramillano ha incontrato una delegazione di operatori di Portonovo

fiorello gramillano Ancona 10/05/2010 - Il sindaco Fiorello Gramillano ha incontrato lunedì mattina una delegazione di operatori di Portonovo, presenti anche gli assessori Andrea Ambrogini e Romana Mataloni, per discutere delle problematiche della zona, in prima piano i tempi per la sistemazione dei parcheggi e quelli relativi al ripascimento della spiaggia.

“Si tratta di questioni urgenti – ha sottolineato il sindaco – che debbono trovare soluzione entro la fine del mese momento nel quale prenderà avvio ufficialmente la stagione turistica”. In questo senso l’assessore Ambrogini ha confermato l’avvio dei lavori per la sistemazione del parcheggio nell’ex campeggio Adriatico nella giornata di domani ed entro dieci giorni, salvo avverse condizioni climatiche, il loro completamento. Infatti lunedì è avvenuta l’aggiudicazione dei lavori che hanno ottenuto il parere favorevole del Parco del Conero e della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle Marche. I lavori contemplano la sistemazione della staccionata, di arredi e del verde, per una autorizzazione di spesa pari a 50.000 euro. L’area di sosta potrà ospitare circa 160 posti auto. Contestualmente verranno posizionati ad opera di Anconambiente corpi illuminanti, anch’essi in versione provvisoria, a servizio del parcheggio.

L’intervento rientra nell’ambito del più ampio progetto di riqualificazione di Portonovo: nelle previsioni del Piano urbanistico particolareggiato- che troverà attuazione mediante un accordo di programma tra Regione, Provincia, Comune di Ancona, Parco del Conero e associazioni private- centrale è il progetto di rinaturalizzazione del lago Grande. Il progetto prevede la delocalizzazione dei parcheggi, l’arretramento della strada attualmente ai margini del lago e degli stessi stabilimenti balneari ubicati tra il lago e l’arenile, per consentire lo scambio di acqua tra il mare e i bacino lacustre. In questo contesto il parcheggio nell’ex- camping (che andrà ad ospitare i veicoli fino ad oggi parcheggiati fronte mare ) dovrebbe diventare permanente ed essere realizzato, a stagione turistica conclusa- nella sua versione definitiva. Per quanto riguarda l’attuale ripascimento si sta già lavorando con la Regione per l’attuazione dell’intervento.

Tutto dovrebbe essere pronto per l’avvio della stagione che quest’anno vedrà Portonovo particolarmente in primo piano visto che la baia potrebbe fregiarsi della Bandiera Blu. Infatti, proprio nella giornata di martedì il sindaco Gramillano e gli assessori Mataloni e Brasili saranno a Roma per partecipare alla cerimonia di consegna del prestigioso riconoscimento. Il condizionale è d’obbligo visto che la comunicazione ufficiale avverrà soltanto nella giornata di martedì. Così come la Fee Italia (Foundation for environmental education) ci tiene a specificare, ricordiamo che l’invito a partecipare alla cerimonia non significa automaticamente assegnazione del prestigioso vessillo. Ma certamente rappresenta quanto meno un preludio dell’assegnazione stessa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2010 alle 16:59 sul giornale del 11 maggio 2010 - 923 letture

In questo articolo si parla di attualità, bandiera blu, ancona, comune di ancona, portonovo, fiorello gramillano