Inaugurata la nuova sede del Csv: 500 mq tra uffici e ampi spazi al servizio del volontariato

inaugurata la nuova sede del csv Ancona 22/05/2010 - Solidarietà e gratuità come segni distintivi di un volontariato che nel territorio continua a crescere ed è sempre più protagonista dei bisogni dei cittadini. Questo, in sintesi, il sentimento che ha pervaso tutta l’inaugurazione, giovedì scorso, della nuova sede dello sportello provinciale del Centro servizi per il volontariato e dei nuovi uffici del Csv regionale, in via della Montagnola ad Ancona.

Un’ attesa occasione di festa, alla quale, oltre a numerosi volontari e allo staff del Csv, hanno preso parte l’assessore comunale al Welfare e Terzo settore Alfonso Napolitano, gli assessori provinciali di Ancona e Macerata alle Politiche sociali Gianni Fiorentini e Milco Mariani, e l’arcivescovo di Ancona Monsignor Edoardo Menichelli, che insieme al presidente dell’Avm-Csv Marche Enrico Marcolini e il direttore Alessandro Fedeli, hanno presenziato al taglio del nastro.

“Lavoriamo insieme, con e per le associazioni, che rappresentano il nostro cuore pulsante” ha detto nel suo intervento il presidente Marcolini, ponendo l’accento in particolare su “servizio, gratuità e autonomia del volontariato, che non deve essere inteso come ‘accessorio’, ma come soggetto che interpreta l’autonoma iniziativa dei cittadini per l’interesse generale, sulla base dei principi di sussidiarietà e solidarietà previsti nella nostra Costituzione”. La nuova sede del Csv, in via della Montagnola 69/a ad Ancona (sopra il concessionario “Centauro Dorico”, di fronte alla Coop), è dotata di locali ampi e accessibili e un comodo parcheggio: complessivamente circa 500 metri quadri tra uffici del Csv e spazi a disposizione delle associazioni, come sala riunioni da 50 posti, biblioteca, saletta computer, sala consulenze.

I servizi offerti dal Csv - la cui attività è finanziata dalle Fondazioni di origine bancaria - sono completamente gratuiti e rivolti a tutte le associazioni di volontariato – più di 500 in provincia di Ancona, circa 1600 nelle Marche - nonché a tutti i cittadini che desiderano approfondire la conoscenza di questo mondo. Presso le strutture operative del Csv, ed in particolare nella nuova sede di Ancona, sono garantiti alle associazioni servizi di base (utilizzo di telefono, fax, fotocopiatrice, computer, stampante), attività formative, consulenze e accompagnamento in vari settori (amministrativo-fiscale, legale e giuridico, tutoraggio gestionale, servizio civile, raccolta fondi ecc.), servizi di informazione e comunicazione, progettazione, promozione, documentazione e ricerca, animazione territoriale.

www.csv.marche.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2010 alle 15:56 sul giornale del 24 maggio 2010 - 892 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, associazioni, csv





logoEV
logoEV