Prosegue Tramare e mare, percorsi tra le forme del tessile nell'Adriatico – Ionico

Mole Vanvitelliana| Ancona 24/05/2010 - Fino al 2 giugno in mostra alla Mole Vanvitelliana i manufatti tessili messi a disposizione dal laboratorio “La Congrega”. L’iniziativa è della CNA.

In collaborazione con il Comune e la Camera di Commercio, e con il patrocinio della Provincia di Ancona e della Regione Marche, è stata inaugurata sabato pomeriggio alla Mole Vanvitelliana “Tramare e Mare”, percorsi tra le forme del tessile nell’Adriatico – Ionico. La mostra – realizzata dalla CNA- resterà poi aperta – ad ingresso libero – fino al 2 giugno, con orario dal martedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30 e sabato e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30.

Il progetto, che ha trovato attuazione in concomitanza con il Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e delle Ionio, e che si avvale della collaborazione della Soprintendenza ai Beni Archivistici delle Marche e del Museo Diocesano di Ancona, fa tesoro dalla trentennale esperienza del laboratorio studio di arti tessili “La Congrega”, che nel corso degli anni ha raccolto con un appassionato lavoro di ricerca oltre tremila manufatti tessili, dal XVIII secolo al Novecento, dando vita ad un prezioso nucleo di oggetti e fonti documentali. Dalla banca dati del laboratorio studio di arti tessili La Congrega è stato selezionato un gruppo di manufatti inediti che permettono di testimoniare la circolazione, il commercio e lo scambio di materie tessili nel bacino del Mediterraneo”.

L’allestimento alla Mole include dunque quei manufatti tessili per la casa, abiti, accessori e frammenti capaci di testimoniare, sia attraverso le fogge che attraverso i motivi figurativi, momenti di scambio tra aree geografiche attigue”. Il percorso è scandito da alcune tavole che guidano lo spettatore alla ricerca di un legame tra i vari gruppi tematici e suggeriscono ulteriori direzioni di approfondimento e comparazione: dalla diffusione dei modelli iconografici (l’albero della vita, la rosa, la dea…) alla fortuna delle fogge orientali nel costume europeo – mediterraneo, dalle tecniche di ricamo alla seduzione dell’oro e dei colori.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2010 alle 14:15 sul giornale del 25 maggio 2010 - 795 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, cna, comune di ancona, mole vanvitelliana, mare adriatico, mare ionio, tessile





logoEV