Atletica: Assoluti indoor, tricolori ad Ancona per volare a Parigi

John Mark Nalocca 6' di lettura Ancona 18/02/2011 -

Vigilia tricolore ad Ancona che sabato 19 e domenica 20 febbraio ospita l'edizione numero 42 dei Campionati Italiani Assoluti Indoor.



Un week-end che rappresenta anche l'ultima prova utile per coloro che hanno nel mirino l'azzurro dei prossimi Euroindoor, in programma a Parigi dal 4 al 6 marzo. E proprio nel Banca Marche Palas sono attesi alcuni dei protagonisti della precedente rassegna continentale in sala, quella di Torino 2009. Due anni fa il triplista Fabrizio Donato si era laureato campione d'Europa con il 17,59 del primato nazionale al coperto. Domenica il finanziere - che il giorno prima potrebbe cimentarsi nel lungo - torna ad Ancona, su una pedana che ben conosce e su cui quest'anno ha già saltato 17,03. Con lui il carabiniere Schembri e la promessa Greco. Non da meno il triplo femminile con l'argento europeo di Barcellona, Simona La Mantia. La siciliana delle Fiamme Gialle cercherà in questa occasione di migliorare lo stagionale di 14,33 con cui ha inaugurato il 2011 e che al momento la vede tra le prime cinque atlete del Vecchio Continente.

Fari puntati anche sul rettilineo dei 60 piani che se al femminile preannunciano una Manuela Levorato in gran forma e autrice di una probante serie di crono culminata con il 7.31 di Chemnitz, tra gli uomini presentano una linea di partenza con i migliori velocisti del panorama nazionale. Su tutti l'aviere Emanuele Di Gregorio, bronzo continentale a Torino 2009 e quest'anno numero due dello sprint europeo con 6.62, che domenica sui blocchi troverà una concorrenza composta da due compagni della 4x100 azzurra, argento e record a Barcellona: Simone Collio (SB 6.68) e Roberto Donati (SB 6.72). Iscritto, ma la sua partecipazione è ancora in forse, il finanziere, vicecampione continentale indoor, Fabio Cerutti, finora rimasto fuori dalle competizioni per problemi fisici. Della partita anche il campione uscente Riparelli e il pugliese Tomasicchio. Sui 60hs gli atleti da battere sono Emanuele Abate (SB 7.72) e la primatista under 23 Giulia Pennella (8.13), mentre nei 400 l'attesa è per la capolista stagionale Marta Milani (53.10) e, al maschile, per l'altro bergamasco Marco Vistalli.

Nelle gare di mezzofondo da seguire il rientro, dopo un lungo stop per infortunio, dell'altoatesina Silvia Weissteiner nei 3000, su cui è stata medaglia di bronzo agli Euroindoor di Birmingham 2007. Tra gli uomini correranno invece i tre giovani ottocentisti Scapini, Rifesser e Benedetti; nei 1500 Obrist e La Rosa. Nei salti, lungo con Tremigliozzi e Formichetti, alto maschile guidato dal capolista 2011 Nicola Ciotti (2,28) ed asta con il campione uscente Piantella e l'argento dei Mondiali Juniores, Claudio Stecchi. Nei concorsi femminili, l'alto che deve fare a meno delle giovani promesse Trost e Vallortigara - lasciate a casa da un piccolo infortunio alla caviglia - cerca le sue protagoniste in Raffaella Lamera ed Elena Meuti, mentre nell'asta si incontrano la primatista assoluta Anna Giordano Bruno, quella under 23 Giorgia Benecchi e quella under 20 Roberta Bruni. Nel peso, infine, sarà la volta della primatista italiana outdoor Chiara Rosa.

Le Marche scendono in pista con 29 atleti, tra cui il campione italiano in carica sui 60 ostacoli John Mark Nalocca, carabiniere di Centobuchi cresciuto nella Collection Atletica Sambenedettese, atteso insieme all’argento della scorsa edizione Giorgio Berdini, aviere di Porto San Giorgio. Con loro il velocista Alessandro Berdini, oro un anno fa con la staffetta dell’Aeronautica, e poi l’astista fermano Lorenzo Catasta (Fiamme Gialle) e il pesista ascolano Paolo Capponi (Fiamme Oro), che si piazzarono quarti. Senza dimenticare i medagliati dei recenti Tricolori giovanili: la sambenedettese Aurora Narcisi (Tecno Adriatletica Marche), oro nel peso under 23; l’ostacolista Giovanni Mantovani (Aeronautica/Sport Atl. Fermo), vicecampione italiano under 23; il mezzofondista Andrea Gargamelli (Sef Stamura Ancona), bronzo sui 1500 promesse; il saltatore in alto Gianmarco Tamberi (Bruni Vomano), oro tra gli juniores; la triplista Federica De Santis (Esercito/Atl. Montecassiano), bronzo tricolore under 23, e inoltre Alessia Pistilli (Atl. Avis Macerata) sui 1500 metri e Chiara Natali (Sport Atl. Fermo) nei 400, entrambe d’argento fra le promesse, oltre all’eclettica Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche), campionessa italiana under 23 del pentathlon a fine gennaio e stavolta impegnata nell’alto e nel lungo. Attesa anche Donata Piangerelli (Audacia Record Atletica), quattrocentista di Porto Recanati che potrebbe puntare ad una maglia azzurra nella staffetta 4x400 per gli Europei indoor di Parigi (4-6 marzo).

Sarà uno spettacolo per tutti, e senza dover pagare il biglietto. Infatti l’entrata è completamente gratuita, per godersi le gare della più importante manifestazione italiana dell'atletica al coperto. Nelle intere giornate di sabato 19 e domenica 20 febbraio, al Banca Marche Palas di Ancona in via della Montagnola, zona Palombare, tra il comando provinciale dei Carabinieri e lo stadio Italo Conti, per i Campionati Italiani Assoluti indoor di atletica. Possibilità di parcheggio, con oltre 500 posti auto gratuiti disponibili.

ATLETI MARCHIGIANI ISCRITTI

Sef Stamura Ancona: Andrea Gargamelli (1500)

Asa Ascoli Piceno: Edoardo Vanni (triplo)

Tecno Adriatletica Marche: Jennifer Massaccisi (60hs, 4x200); Enrica Cipolloni (alto, lungo, 4x200); Silvia Del Moro (triplo); Aurora Narcisi (peso); Anna Persiani, Valentina Natalucci (4x200)

Sport Atl. Fermo: Riccardo Palmieri (asta); Gian Lorenzo D’Amico, Alessandro Loddo, Leonardo Loddo, Marco Bastarelli (4x200); Francesca Ramini, Yessica Stortini Perez (60, 4x200); Chiara Natali (400, 4x200); Daniela Spadoni (60hs); Roberta Del Gatto (4x200)

Atl. Avis Macerata: Gianmarco Ceresani (800); Marco Carlini (peso); Lorenzo Angelini, Filippo Reina, Carlo Nardi, Marco Vescovi (4x200); Alessia Pistilli (1500)

Atl. Montecassiano: Nadia Caporaletti (asta)

Atl. Maxicar Civitanova: Leonardo Zucchini (800, 1500)

Aeronautica/Atl. Sangiorgese Tecnolift: Giorgio Berdini (60hs)

Aeronautica/Sport Atl. Fermo: Giovanni Mantovani (60hs)

Aeronautica/Atl. Avis Macerata: Alessandro Berdini (60 e 4x200)

Aeronautica/Atl. Recanati: Tiziano De Marco (3000)

Audacia Record Atletica: Donata Piangerelli (400 e 4x200)

Bruni Atl. Vomano: Gianmarco Tamberi (alto); Roberto Borromei (lungo)

Carabinieri/Collection Atl. Sambenedettese: John Mark Nalocca (60hs)

Carabinieri/Atl. Avis Macerata: Marco Salvucci (400 e 4x200)

Cus Parma: Roberta Bugarini (alto)

Esercito/Atl. Montecassiano: Federica De Santis (triplo)

Fiamme Azzurre/Atl. Avis Macerata: Daniela Reina (800)

Fiamme Gialle/Sport Atl. Fermo: Lorenzo Catasta (asta)

Fiamme Oro/Asa Ascoli Piceno: Paolo Capponi (peso)

Diretta webcast delle gare sul sito di RaiSport, sabato dalle ore 16 e domenica dalle 15, cliccando sulla finestra “Diretta 2”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2011 alle 16:37 sul giornale del 19 febbraio 2011 - 1310 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, ancona, fidal marche, john mark nalocca, indoor, assoluti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hzB





logoEV