Prc: 'Venga rispettatto il diritto di espressione'

rifondazione comunista prc 1' di lettura Ancona 09/09/2011 -

Apprendiamo che recentemente i vigili urbani di Ancona hanno dato parere negativo ad una richiesta dell’associazione Unione Atei e Agnostici Razionalisti di Ancona, di poter posizionare in città un gazebo e dei tavolini con del proprio materiale informativo in occasione della visita del Papa dell’11 settembre.



La richiesta, così come riferito dallo stesso sito ufficiale della associazione, aveva avuto la cura di proporre uno spazio che non fosse in una zona centrale di Ancona e che non fosse direttamente interessata dall’arrivo del Pontefice o dal flusso dei pellegrini. Nonostante ciò, la polizia municipale ha ritenuto di rifiutare la concessione, non per ragioni di viabilità o sicurezza, bensì perché “l’occupazione di suolo pubblico di che trattasi” non è “compatibile” con la manifestazione del Congresso Eucaristico “già da tempo prevista e autorizzata”.

Ora, per parte nostra, riteniamo che questo diniego non sia giustificato e vogliamo esprimere nei confronti dell’associazione UAAR la nostra solidarietà. Chiediamo quindi che gli organi di governo della Città intervengano e riconoscano all’associazione UAAR, di poter esercitare i propri diritti. L’attenzione avuta nei confronti del Congresso Eucaristico, per quanto rilevante per la Città, non può in alcun modo portare a ledere i diritti fondamentali dei cittadini.


da circolo \"A.Gramsci\" PRC SE Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2011 alle 18:15 sul giornale del 10 settembre 2011 - 1972 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, congresso eucaristico, circolo "A.Gramsci" PRC SE Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pb8