No Tav, Bugaro: 'La misura è colma'

giacomo bugaro Ancona 02/03/2012 - La misura è colma! A fronte dei gravi accadimenti verificatesi alla stazione di Ancona, come in altre analoghe stazioni delle maggiori città italiane, in cui, gruppi di manifestanti in appoggio della causa NO TAV hanno cercato di bloccare il traffico ferroviario, rendendosi responsabili ove più ove meno di fatti contrari all’ordine pubblico talvolta delittuosi, esprimo la mia più viva solidarietà e del PDL a favore dell’operato delle forze dell’ordine impegnate a garantire la sicurezza dei cittadini, le loro quotidiane attività e la pacifica convivenza all’interno delle singole comunità territoriali.

Definire la TAV da parte dei manifestanti, che spesso sono manipolati da gruppi di facinorosi talvolta eversivi, “un’opera inutile che servirà solo a far entrare soldi nelle tasche della malavita”, è affermazione gratuita ed indegna, priva di ogni validità che mostra tutta l’irresponsabilità di chi la esprime, nei confronti di un’opera di cui si possono migliorare le condizioni di contorno ma che avvicina ed inserisce fortemente a livello logistico ed economico il nostro Paese nel contesto Europeo.

Nessuno è contrario a manifestazioni pacifiche ma quando queste sfociano nella violenza o tentano di impedire in ogni modo la volontà delle Istituzioni siano esse statuali o regionali e locali, volte a perseguire legittimamente lo sviluppo civile, economico e sociale a favore delle comunità e dei singoli territori che ne fanno parte, non è accettabile che gruppi minoritari possano bloccare opere fondamentali per il nostro Paese, richieste dall’Europa e volute fortemente dai nostri Governi democraticamente eletti. Lo Stato deve far sentire forte la sua voce perchè la demagogia ad ogni livello non prevalga, impedendo il pacifico sviluppo del nostro Paese.

Rinnovo dunque tutta la mia solidarietà nei confronti delle Forze dell’Ordine, che sono in prima linea nella difesa della comunità nazionale, rischiando quotidianamente la vita, talvolta perdendola, per colpa di manifestazioni formalmente pacifiche ma che spesso si trasformano in eventi violenti per volontà di gruppi estremisti che intendono distruggere la democrazia e lo Stato di diritto.


da Giacomo Bugaro
vice presidente Assemblea legislativa delle Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2012 alle 16:19 sul giornale del 03 marzo 2012 - 516 letture

In questo articolo si parla di politica, giacomo bugaro, no tav

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vYY





logoEV