Ritorna il presidio 'No Tav' in Ancona, feriti due ragazzi

No tav Ancona Ancona 02/03/2012 - "Nonostante le cariche a freddo della polizia avvenute ancor prima dell'inizio del presidio, i Manifestanti 'No Tav' sono riusciti a bloccare il traffico lungo la statale ad Ancona e di conseguenza il traffico cittadino in direzione nord." riferisce così l'Ambasciata dei Diritti sulla situazione nella stazione di Ancona.

Si torna di nuovo ad assediare la stazione ferroviaria. I 'No Tav' non vogliono la tregua e tentano di entrare nella stazione ferroviaria di Ancona. L'ambasciata dei diritti, a riguardo, riferisce che "sono stati respinti da cariche a freddo da parte della polizia."

Chi ha manifestato denuncia l'accaduto: "Neanche il tempo di cominciare il presidio, che la polizia ci ha caricato a freddo." Si parla già di feriti, un ragazzo ed una ragazza, ma entrambi non sembrerebbero gravi, solo alcune contusioni.

Ed intanto una folla di 'No Tav', dopo l'entrata in stazione respinta, si rimette in strada portandosi lungo l'arteria principale di via Flaminia bloccando anche questa volta il traffico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2012 alle 00:29 sul giornale del 03 marzo 2012 - 884 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, ambasciata dei diritti, ancona, laura rotoloni, no tav

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vXJ


fiderex

Commento sconsigliato, leggilo comunque