Trasportava illecitamente 'bionde' segnalato un anconetano

Guardia di Finanza e capi firmati di contrabbando Ancona 20/03/2012 - Sequestrate al porto dorico due carichi illeciti tra sigarette di contrabbando e capi firmati. Tra i segnalati un anconetano e due rumene.

Si tratta di due distinte operazioni svolte negli ultimi giorni nel porto dorico in collaborazione con funzionari doganali. Sequestrati 10 kg di sigarette di contrabbando, ma anche 1300 capi di abbigliamento e accessori con marchi contraffatti di case di alta moda, tra le quali: “Fendi”, “Louis Vuitton”, “Gucci”.

A trasportare con la macchina le stecche di “Marlboro”, un anconetano. Secondo gli inquirenti avrebbero raggiunto il mercato locale per essere vendute singolarmente ad un prezzo concorrenziale rispetto a quello praticato dal Monopolio di Stato. Oltre al Sequestro del mezzo con il trasporto illecito sull'auto l'anconetano aveva con se 2 mila euro in contanti.

Gli articoli di alta moda sono stati trovati a bordo di un taxi, nel quale viaggiavano due cittadine rumene. La merce contraffatta sarebbe stata commercializzata sul mercato campano. Le donne, sbarcate da una nave proveniente dalla Grecia, avevano cercato di eludere i controlli doganali proprio con il taxi. Ma non per questo sono riuscite a sfuggire ai controlli della Guardia di Finanza presso il varco “Da Chio”.

Segnalati alla locale Autorità Giudiziaria i tre dovranno rispondere rispettivamente dell’accusa di contrabbando di tabacchi lavorati esteri e di introduzione di prodotti contraffatti.






Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2012 alle 12:36 sul giornale del 21 marzo 2012 - 745 letture

In questo articolo si parla di ancona, guardia di finanza, contrabbando, laura rotoloni, capi firmati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wG8