Disabili in vacanza con il GASPH a Pinarella di Cervia

2' di lettura Ancona 13/09/2012 - Il Gruppo di Animazione Spontanea con Portatori di Handicap (GASPH) di Falconara Marittima è impegnato tutto l’anno a organizzare offrire occasioni di svago e socializzazione in un clima di amicizia per disabili e non. L’associazione non si ferma mai e particolare è l’impegno estivo per il campo vacanze, che quest’anno si è svolto dal 12 al 19 agosto.

ANCONA – A settembre riprendono tutte le attività e anche il Gruppo di Animazione Spontanea con Portatori di Handicap (GASPH), associazione di volontariato di Falconara Marittima, invita chiunque fosse interessato a contattare l’associazione. Quest’ultima ha iniziato la propria attività a favore delle persone con disabilità fisica e intellettiva in modo informale nel 1979, costituendosi nel 2001 in associazione Onlus. È formata da volontari e ragazzi disabili provenienti da Falconara e dai comuni limitrofi quali Montemarciano, Chiaravalle e Senigallia, ma il GASPH è soprattutto un gruppo di amici che condividono momenti ed esperienze ricche di emozioni, senza fare distinzioni tra volontari e disabili. Durante l’anno l’associazione GASPH organizza uscite il venerdì sera come feste di compleanno, cene e serate divertenti per offrire occasioni di svago e socializzazione in un clima di amicizia. Inoltre ogni agosto si organizza l’attesissimo campo vacanza estivo per trascorrere una settimana divertente e piena di emozioni.

Quest’anno il campo si è svolto a Pinarella di Cervia (RA) dal 12 al 19 agosto, presso una casa per ferie accessibile ed hanno partecipato 25 disabili e 28 volontari. La realizzazione del campo è stata resa possibile grazie anche al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, che ha donato 1500 euro. Inoltre è stata fondamentale la disponibilità dei volontari senza i quali non sarebbe stato possibile riuscire a far partecipare tutti i ragazzi disabili: i volontari non sono solo animatori del gruppo ma si prendono cura di tutti gli aspetti della giornata del ragazzo disabile. Durante la settimana sono state organizzate gite a Oltremare e a Mirabilandia, giornate al mare, passeggiate a Cesenatico, visita alle sculture di sabbia di Cervia, serate di ballo, musica e altre attività d’animazione.

E’ stata una vacanza bellissima e unica per tutto il gruppo soprattutto per quelli nuovi che vivono per la prima volta un’esperienza così intensa. L’associazione ha anche lo scopo di abbattere le barriere culturali e sociali per promuovere l’integrazione e sensibilizzare la società sulle problematiche della disabilità. In questa prospettiva, grazie ai contatti di un nostro volontario, si è svolto lunedì 10 settembre un incontro con Eid Shaqura, presidente del Basma Club for disabled di Gaza (Palestina), il più grande centro ricreativo e sportivo per disabili della striscia di Gaza. Il GASPH è sempre alla ricerca di nuovi volontari per partecipare alle nostre uscite serali e al campo vacanza


da Centro Servizi per il Volontariato




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2012 alle 23:09 sul giornale del 14 settembre 2012 - 2696 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi per il volotariato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DOu





logoEV