L'ass. Giorgi al Convegno 'Il cuore delle donne' alle Muse di Ancona

paola giorgi 2' di lettura Ancona 28/10/2013 - L’assessore ai Diritti e Pari opportunità Paola Giorgi questa mattina è intervenuta al Convegno “Il cuore delle donne: quando la cardiopatia si tinge di rosa” organizzato dall’Inrca e dall’Associazione Ancona Cuore al Teatro delle Muse di Ancona.

“Siamo qui - ha detto - per parlare di medicine di genere, ma non in termini circoscritti a specifiche tematiche legate alla salute delle donne. L’approfondimento scientifico è sulla cardiologia , scelta volta a ribadire che il genere va analizzato in un contesto globale in modo da puntualizzare culturalmente il valore della differenza che, invece, molte volte viene ancora vissuta con diffidenza, se non paura. Quando si tratta del mondo femminile infatti, l’impatto specifico, politico, sociale, scientifico, in un genere viene troppe volte ancora analizzato in maniera parziale. Le relatrici scelte – ha sottolineato l’assessore - sono tutte donne e questo comporta una riflessione in merito alla presenza delle donne stesse nel lavoro e nei ruoli apicali. Le statistiche ci parlano di un maggior numero di donne laureate, rispetto agli uomini e con risultati migliori: una fase formativa che poi non trova riscontro nel mondo del lavoro e delle professioni, dove invece la presenza femminile, soprattutto nelle posizioni decisionali, crolla. E’ come se ci fosse un meccanismo inceppato che deve essere messo in moto: va necessariamente restituita centralità culturale ed etica al ruolo della donna se vogliamo che la nostra società progredisca.

E’ un tema questo, sociale certamente, ma anche ad alta valenza economica: diversi studi dimostrano che più donne nel mercato del lavoro porterebbero ad un incremento del Pil, non solo per l’aumento della produttività, ma anche perchè favorirebbero una maggiore richiesta di servizi con la conseguente crescita dell’offerta e quindi di lavoro creando un circolo virtuoso di sviluppo e crescita”. L’assessore Giorgi, appena rientrata dalla missione in Nord America per presentare a livello internazionale il progetto Jade che ha come obiettivo il lancio dell’emergente cluster marchigiano indirizzato alla ricerca e all’innovazione “i-LIVE” specializzato in tecnologie domotiche per la vita indipendente (specialmente per anziani, ma anche per disabili) ed ecosostenibile, concludendo il suo intervento ha evidenziato il ruolo leader rivestito dall’ Inrca nel progetto e più in generale nell’ ambito della ricerca sul tema dell’active aging e delle nuove tecnologie volte a migliorare le condizioni di vita dell’anziano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2013 alle 00:40 sul giornale del 28 ottobre 2013 - 655 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, Paola Giorgi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TG0