Camerano: ubriaco al volante. A finire nei guai un impiegato anconetano

Carabinieri di notte 02/01/2014 - E' stato 'pizzicato' dai Carabinieri ubriaco al volante nella serata di Capodanno. A finire nei guai un impiegato anconetano. Ritirata la patente.

Erano da poco passate le 23, quando una pattuglia dei Carabinieri di Camerano, nel corso di un posto di blocco lungo la S.S.16, in località Aspio, procedeva a fermare una Renault Clio bianca. A bordo il conducente mostrava evidenti segni di ebrezza alcolica.

Assistito e sottoposto all'etilometro risultava positivo al test con un valore di 1,34 g/l. Pertanto per l’uomo nulla da fare: condotto in caserma e denunciato in Stato di Libertà alla Procura di Ancona. Si tratta dell'incensurato 43enne T.G.L., nato e residente in Ancona, che di professione fa l'impiegato.

L'accusa per lui è “Guida in Stato di Ebbrezza alcolica". Ritirata la patente e sottoposto a fermo amministrativo il mezzo.






Questo è un articolo pubblicato il 02-01-2014 alle 16:51 sul giornale del 03 gennaio 2014 - 2287 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WFo


Nelle feste comandate quando si beve di più bisogna fare la conta e chi esce fa da autista a tutti.
Guidare in stato di ebrezza non è stupido per se ma pericoloso per chi si incontra sulla strada.
Inoltre con un limite superato di quasi il 300% alla guida scuse non ce ne sono.




logoEV
logoEV