Ancona: falso rappresentante indagato per truffe, fermato dalle Volanti 21enne pugliese

polizia Ancona 08/01/2014 - Martedì mattina, gli Agenti delle Volanti della Questura di Ancona hanno individuato un giovane che si aggirava con fare sospetto in Piazza Rosselli, tra gli esercizi commerciali della zona. In particolare, il ventunenne di origine pugliese, risultava più volte indagato per truffe perpetrate in diverse città italiane.

Solitamente il "modus operandi" era piuttosto semplice ed efficace. Il giovane contattava gli esercenti di negozi di generi alimentari, abbigliamento, internet point, proponendosi come rappresentante di fantomatiche ditte e offrendo prodotti di diversa natura, riuscendo così ad intascare gli acconti delle commesse e rendendosi poi irreperibile.

Ieri, al momento del controllo all'interno della sua auto, gli Agenti hanno scoperto alcuni pacchi di farina che il giovane avrebbe utilizzato probabilmente come "esca" anche ad Ancona. Per questo motivo il giovane è stato allontanato dal Comune di Ancona con Foglio di Via Obbligatorio e divieto di ritorno per tre anni.


di Micol Sara Misiti
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2014 alle 15:21 sul giornale del 09 gennaio 2014 - 1173 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, truffe, polizia di ancona, piazza rosselli, vivereancona, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, Volanti della Questura di Ancona, foglio di via obbligatorio, Micol Sara Misiti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WPb





logoEV
logoEV