Incontro sulla Macroregione: sarà presentata la mozione dell'On. Lodolini. Interverrà l'eurodeputato Gianni Pittella

emanuele lodolini Ancona 09/01/2014 - Si terrà domenica 12 gennaio alle ore 10 presso l'NH Hotel di Ancona un incontro, promosso dal deputato anconetano Emanuele Lodolini, sulla Macroregione come grande opportunità per le Marche. Interverrà l'eurodeputato Gianni Pittella, vice Presidente vicario del Parlamento Europeo. Nel corso dell'incontro sarà presentata la mozione parlamentare dell'On. Lodolini.

All'incontro, di rilievo istituzionale, hanno già confermato la loro partecipazione: Patrizia Casagrande (Commissario straordinario Provincia di Ancona), Rodolfo Giampieri (Presidente Forum Camere Commercio Adriatico Ionio), l'ambasciatore Fabio Pigliapoco (Segretario generale dell'iniziativa Adriaticoionica), Michele Brisighelli (Segretario generale Forum delle città dell'Adriatico e Ionio), i consiglieri regionali Gianluca Busilacchi ed Enzo Giancarli.

Nel secondo semestre del 2014 l’Italia guiderà la Presidenza del Consiglio dell’Unione Europea. Nell’ambito della presidenza italiana verrà costituita la Macroregione Adriatico Ionica, approvando il Piano di Azione predisposto dalla Commissione Europea su mandato del Consiglio Europeo. L’Iniziativa Adriatico Ionica (IAI) si articola in quattro tavoli di lavoro (piccole e medie imprese; trasporti e cooperazione marittima; turismo, cultura e cooperazione inter-universitaria; ambiente e lotta agli incendi) al fine rafforzare la cooperazione regionale per promuovere la stabilità politica ed economica e creare una solida base per il processo d’integrazione europeo. Ancona e le Marche hanno partecipato da protagoniste a questo processo, dal 2000 con la “Dichiarazione di Ancona”, fino all’insediamento nel giugno 2008 del Segretariato Permanente dell’Iniziativa. Diversi altri organismi si occupano di cooperazione nell’area dell’Adriatico e dello Ionio. Soggetti privati, enti pubblici, Comuni, Province, Regioni e Governo sono promotori ed attori di una fitta rete di iniziative di cooperazione che hanno usufruito e beneficiano tuttora di cospicui finanziamenti facenti capo a fondi e programmi europei: il Forum delle città dell'Adriatico e dello Ionio, con sede ad Ancona, l’Euroregione Adriatica, fondata a Pola il 30 giugno 2006, associazione di enti locali e regionali che si affacciano sul mare Adriatico.

È del tutto evidente l’importanza della Macroregione come occasione di sviluppo per tutto il territorio. Le macroregioni non sono un nuovo livello istituzionale, un nuovo organismo, un nuovo ente, ma rappresentano la declinazione delle politiche dell’Unione europea per macroaree, al fine di favorire il coordinamento degli interventi delle politiche per la coesione con i programmi settoriali. "E’ necessario – per Lodolini – che il governo si attivi con decisione nella sua opera rafforzamento del ruolo del nostro Paese nella definizione della strategia della macroregione che ha delle dirette ricadute nella programmazione nazionale, economica ed infrastrutturale, nella definizione delle politiche ambientali, energetiche e turistiche – oltre che, ovviamente, nella politica estera. Non potremmo prescindere da questa realtà”.


da On. Emanuele Lodolini
parlamentare Pd





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2014 alle 15:24 sul giornale del 10 gennaio 2014 - 1755 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, roma, ancona, pd, parlamento europeo, mozione, camera, macroregione adriatico ionica, conferenza di fine anno, onorevole, deputato, Gianni Pittella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WR2





logoEV