Ancona Entrate: la scadenza Tares del 24 gennaio non riguarda i cittadini anconetani

Tares Ancona 20/01/2014 - Ancona Entrate comunica che la scadenza del 24 gennaio per la Tares non riguarda i cittadini di Ancona perché già l’ultima rata Tares dello scorso anno (che gli anconetani dovrebbero aver già pagato) era comprensiva dei 30 centesimi di maggiorazione previsti dal Governo sulla Tares.

Pertanto i cittadini di Ancona non devono pagare la Tares nei prossimi giorni ma ottemperare soltanto alla scadenza del 24 gennaio per la mini rata dell’Imu per la quale l’amministrazione comunale ha predisposto un vademecum per l’adempimento ed inoltre per chi non avesse il computer sono a disposizione tre postazioni internet (una all’Urp e due nelle ex circoscrizioni di Via Scrima e Piazza Salvo D'Acquisto) per compilare l’F24.

Info sul sito del Comune di Ancona www.comune.ancona.it oppure ad Ancona Entrate, recandosi alla sede in Via dell'Artigianato 4, oppure telefonando al numero verde 800 551 8881 o sul sito www.anconentrate.it .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2014 alle 14:54 sul giornale del 21 gennaio 2014 - 3655 letture

In questo articolo si parla di economia, ancona, comune di ancona, anconetani, ancona entrate, tares, scadenza Tares

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Xi8


massimo cortese

21 gennaio, 19:19
Sono lieto di poter prendere atto della nota rassicurante. Vi è il rischio di entrare in uno stato di panico perenne.
Massimo Cortese

I cittadini anconetani hanno già pagato e tanto.
Vedasi l'articolo nota del M5S che bene spiega come siamo messi in Ancona cioè fra i cittadini più tartassati di italia per servizi sempre peggio e con una decadenza continua ed inarrestabile della città.