Agugliano: Braconi, 'Trasparenza e partecipazione, le basi per la nuova Agugliano'

Thomas Braconi 22/01/2014 - La lista guidata da Thomas Braconi corre alle amministrative di maggio su binari quali trasparenza nella gestione, lavoro, ambiente e condivisione con i cittadini. “Per partire dalle loro necessità e dai loro desideri”.

Trasparenza, onestà e condivisione. Ecco le direttrici su cui si muove la lista Agugliano Progetto Comune, guidata da Thomas Braconi, per centrare la vittoria alle prossime elezioni amministrative a maggio e offrire ai cittadini un'alternativa politica di rilancio del paese. Chiarezza nella gestione della cosa-pubblica e partecipazione delle persone ai processi decisionali, sono i punti cardinali di questo nuovo progetto politico.

“Un disegno – dice Braconi, candidato a primo cittadino - che si traduce operativamente nella distribuzione, già da sabato 25 gennaio, di un questionario a tutti gli abitanti per raccogliere la loro opinione sulle tematiche gestionali, ambientali ed economiche, relative al nostro territorio”.

Da sabato, infatti, ogni abitante di Agugliano sarà chiamato a esprimersi su argomenti quali il futuro e la riqualificazione del parco cittadino, la centrale a biomasse, l'amministrazione delle risorse economiche oltre che lo stato del sistema scolastico. Nata il 14 dicembre scorso da un appello dei gruppi consiliari di minoranza a costruire un'alternativa efficace per Agugliano, la lista mette al centro la questione della disoccupazione giovanile, incentivando specifiche iniziative di formazione nonché sgravi fiscali per chi intenda far nascere un'impresa; la tutela dell'ambiente e la valorizzazione del patrimonio naturalistico comunale, con la realizzazione di un anfiteatro all'interno del parco cittadino; lo stato attuale dell'edilizia sportiva e scolastica in primis quello della scuola materna, proponendo la costruzione di edifici sicuri e adeguati ad accogliere i bambini.

“Su tutto, però – conclude Braconi - è il metodo ad avere un peso specifico di rilievo: la volontà è di partire dai cittadini, dalla loro partecipazione, dalle loro necessità e, perché no, anche dai loro desideri”. Da qui, l'iniziativa del questionario distribuito porta a porta, per essere davvero vicini e coinvolgere, fin da subito, tutta la popolazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2014 alle 18:38 sul giornale del 23 gennaio 2014 - 2405 letture

In questo articolo si parla di attualità, Thomas Braconi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Xp4





logoEV