Mini Imu, Bugaro: 'Lo Stato l'ha tolta, ad Ancona si paga per colpa della cattiva Amministrazione del Pd'

Giacomo Bugaro Ancona 22/01/2014 - La odiosa tassa sulla casa, l'Imu è al centro delle preoccupazioni degli anconetani proprietari di immobili, con particolare riguardo alla prima casa. Ancona infatti è uno di quei comuni in cui si dovrà pagare la così detta mini Imu sulla prima casa esclusivamente per colpa delle politiche locali portate avanti dal Pd!

Nessuno lo dice ma è assolutamente così e spiego il perché! Lo Stato ha tolto l'Imu sulla prima casa per la parte di sua competenza pari allo 0,4 per mille sulla rendita dell' abitazione. Ad Ancona la Giunta Gramillano introdusse il restante 0,2 per mille per coprire la massa di debito accumulato dalle varie Giunte di sinistra che si sono succedute ad Ancona, come quelli generati, ad esempio, per la fallimentare gestione dei teatri. All'attuale Amministrazione che si caratterizza maltrattando i suoi contribuenti anche con le lunghe file allo sportello suggerirei di allertare immediatamente una consistente disponibilità di personale, (cosa possibile da attuare visti i circa 1000 dipendenti ) da mettere al servizio dei cittadini per facilitare il pagamento. Altrimenti...si salvi chi puo' da quest'Amministrazione comunale!


da Giacomo Bugaro
vice presidente Assemblea legislativa delle Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2014 alle 15:47 sul giornale del 23 gennaio 2014 - 1792 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, giacomo bugaro, amministrazione, pd, stato, mini imu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Xpg


Quello affermato dal Sig. BUGARO è una classica verità parziale, o ridotta, dei politici italiani.
Si da colpa all'avversario di tutto quanto è negativo ed infatti è vero che in Ancona si paga la cosiddetta Mini IMU (che tanto Mini non è) per colpa di tante cattive amministrazioni di centro sinistra ma è altrettanto vero che l'IMU si paga anche per la riduzione dei trasferimenti dal centro verso la periferia ed al centro, cioè a Roma, i danni maggiori li ha fatti, nell'ultimo ventennio, BERLUSCONI sotto i suoi vari marchi politico - commerciali (Forza Italia, PDL, ...) e sotto i quali un certo Sig. BUGARO ha fatto la sua fortuna (ovviamente politica) ora non è che se si sta per qualche mese in un nuovo - vecchio partito si ritorna vergini e si può dare la colpa agli altri senza alcuna responsabilità.