Camerano: otteneva antidepressivi con ricette 'false'. Denunciato da un medico di Numana

farmaci 24/01/2014 - Otteneva antidepressivi ingannando le farmacie locali grazie a ricette 'false'. Denunciato da un medico di Numana un 42enne. A condurre l'indagine i Carabinieri di Camerano.

E' così che i Carabinieri di Camerano scoprivano l'inganno. L'indagine guidata dal Comandante, Massimo Paoloni, si concludeva grazie ad inconfutabili e coincidenti indizi di colpevolezza che portavano a scoprire oltre alle false ricette anche l'identità della persona.

Per lui nulla da fare: deferito in Stato di Libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per "ricettazione, falsità materiale commessa da privato ed uso di atto falso continuati". A finire nei guai il 42enne C.B., nato e residente ad Ancona, nonchè disoccupato e pregiudicato.

L'uomo nel mese di dicembre 2013, in più occasioni, aveva utilizzato ricette contraffatte e provento di furto denunciato il 10 dicembre dello stesso anno da un medico di Numana. E' così che il furbetto riusciva ad ottenere presso varie farmacie di Ancona alcuni medicinali antidepressivi per il proprio fabbisogno.






Questo è un articolo pubblicato il 24-01-2014 alle 12:04 sul giornale del 25 gennaio 2014 - 1778 letture

In questo articolo si parla di sanità, cronaca, redazione, ancona, salute, farmaci, vivere ancona, laura rotoloni, ricetta medica, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Xu7


Qui siamo alla follia.
Fermo restando che chi compila e sottoscrive ricette mediche fasulle debba essere denunciato ed eventualmente processato e condannato per i reati specifici, nel caso c'è un soggetto, sicuramente con problematiche psichiche, che utilizza ricette false per ottenere medicine antidepressive per se stesso non per altri o per venderle.
La prima cosa da fare, in una paese serio, è far emettere un un T.S.O. e valutare la persona.
Perché se ha forti incapacità psichiche può essere sin da subito aiutato e si risparmia su una una procedura penale costosa ed inutile che porterà alla fine od ad un'assoluzione od ad un provvedimento che comunque preveda dei controlli terapeutici.




logoEV