'Le Marche e l’Europa: storie di Resistenza a 70 anni dalla Liberazione', apertura ufficiale

festa della liberazione Ancona 23/04/2014 - Entra nel vivo la manifestazione internazionale “Le Marche e l’Europa: storie di Resistenza a 70 anni dalla Liberazione” organizzata dal Forum permanente tra le Associazioni Antifasciste e Partigiane e gli Istituti di Storia delle Città Adriatiche e Ioniche in collaborazione con la Regione Marche.

Tre giorni intensi dal 23 al 25 aprile con 40 presenze internazionali dall’Ungheria, dal Belgio, dalla Slovenia, dalla Croazia, dalla Serbia, dal Montenegro, dall’Albania e dalla Grecia, per celebrare il 70° anniversario della Liberazione delle Marche e rendere una visione europea del movimento di Liberazione dal nazifascismo, coinvolgendo le istituzioni, il mondo della scuola e della formazione e tutta la comunità della Macroregione Adriatico Ionica rispetto ad un patrimonio di memoria e valori condivisi.

Domani 24 aprile la giornata clou al Teatro delle Muse.

Alle 16.30 infatti si svolgerà la manifestazione ufficiale per le celebrazioni del 70° anniversario della Liberazione. Ai saluti delle autorità (vedi programma in allegato) seguirà l’atteso intervento di Vilmos Hanti, attuale presidente della F.I.R. (la Federazione Internazionale delle Associazioni Antifasciste e Partigiane). Ex insegnante cresciuto in una famiglia ebraica che ha preso parte alla Resistenza, Hanti è un famoso intellettuale ungherese che solo pochi mesi fa è stato aggredito e ferito per le strade di Budapest da una banda di neonazisti, per aver denunciato per l’ennesima volta le connivenze tra gli estremisti e il governo ultraconservatore di Viktor Orbán.

Seguiranno i contributi del presidente del Forum Antifascista Adriatico Ionico Leonardo Animali e del presidente di Anpi Marche Claudio Maderloni. Le conclusioni saranno affidate al presidente nazionale Anpi Carlo Smuraglia nato ad Ancona, partigiano, importante giuslavorista, già senatore e componente del Consiglio Superiore della Magistratura e al presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca.

La serata si concluderà con un concerto al Ridotto delle Muse dal titolo “Partizani” in cui verranno proposte canzoni delle Resistenze dei diversi Paesi che si affacciano sull’Adriatico.

Tutti gli incontri e il concerto sono aperti al pubblico fino ad esaurimento posti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2014 alle 16:01 sul giornale del 24 aprile 2014 - 869 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/21O





logoEV