Il popolo di Baglioni al Palarossini: "Claudio Ancona ti ama"

Claudio Baglioni 2' di lettura Ancona 04/05/2014 - Al Palarossini, venerdì sera ad Ancona, per il CON VOI Tour di Claudio Baglioni i cancelli si aprono intorno alle 19:45. A poco a poco viene smistato il popolo di Baglioni che lo attende già, con uno striscione bianco da stadio in cui vi è scritto CLAUDIO ANCONA TI AMA e un grande cartellone, con la sua immagina e la scritta CON TE, E’ STATA SEMPRE UNA MAGIA. Ciao da Ancona!

Una bella e dolce attesa resa ancor più dolce dall’inizio con Notte di Note e Note di Notte, ogni volta e ancora adesso io volo, ma Claudio dice che se non riusciamo a volare siamo capaci di costruire ed è così che si continua sulle note di “Dieci dita” e ancora "Quell'amore ma che non ha dove né perché ,è una voce che non dice, resta fra me e te, che vaghiamo ancora lungo terre di confine, strade senza inizio e senza fine come…. noi due là...".

Un duetto spettacolare con la canzone “E lungo il Tevere” entusiasmante è stato tutto lo spettacolo, avvincente, instancabile. Un cantautore che per tre ore ha cantato sempre senza sosta, anche il cambio della giacca era direttamente nel palco. A volte non lo vedevi…. era arrivato nel punto più alto del palcoscenico. Il Palarossini era pineo 3 o 4000 persone vi erano all’interno con un pubblico misto, seppur in maggioranza femminile.

Claudio giocava con il pubblico, che era in piedi nel cantare NOI NO!!!, e gran finale con tutti giù vicino al palco, salutandosi e prendendogli la mano e lui, che senza sosta salutava anche il pubblico rimasto seduto. Da una ragazza gli viene consegnata una rosa rossa, poi ancora il lancio di palloncini a forma di cuore che si venivano a scambiare tra lui e NOI. No, non è un cantante, è il cantante che ha ancora, nonostante il tempo passi per tutti, una voce ineguagliabile.

Emozionante al pianoforte con AVRAI e non potevano mancare Questo Piccolo Grande Amore, Mille giorni di te e di me, Io me ne Andrei, Amore Bello, Io sono qui, W l’inghilterra e Cuore d’Aliante. Conclude senza fare una sosta CON VOI e con il disibilio e l’incredulità di tutti noi che abbiamo potuto partecipare a questo grande evento perché, se qualcuno mi chiedesse, cosa è stato per me il concerto di Baglioni non potrei che risponde…… una RICARICA d’AMORE e di OTTIMISMO….CON VOI, NOI SIAMO OLTRE!






Questo è un articolo pubblicato il 04-05-2014 alle 11:13 sul giornale del 05 maggio 2014 - 7240 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Stefania Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3tY


Non è possibile che ogni anno ci sono incidente spesso mortali fra coloro che lavorano nell'allestimento delle tournes dei cantanti e degli artisti e nessuno fa veramente niente soprattutto fra i sindacati. Forse spesso ci sono di mezzo cooperative ed interessi elevati in termini economici.

chiara trasatti

05 maggio, 09:13
Comunque il concerto non è stato al Palaindoor ma al Palarossini!

Grazie per la precisazione Chiara abbiamo corretto!