Passi carrai: tutti in regola entro giugno o scatterà la sanzione

passo carrabile 3' di lettura Ancona 20/05/2014 - Tutti in regola con l'autorizzazione dei passi carrai, nel comune di Ancona, entro il prossimo 30 giugno. Altrimenti da luglio scatterà la sanzione di 168 euro. Il Comune da la caccia ai furbetti che espongono il cartello senza pagare l'autorizzazione.

E' stata annunciata oggi, martedì 20 maggio, in Comune la 'caccia ai furbetti' dei passi carrai ovvero quelli che espongono il cartello senza pagare la rispettiva autorizzazione. Il Comune ha promesso, infatti, grazie alla collaborazione con Ancona Entrate e la polizia municipale un censimento. Un connubio di diverse tecnologie che permetteranno di segnale ai vigili urbani i casi dubbi. "Chi utilizza suolo pubblico - ha detto Robotti di Ancona Entrate - paghi o altrimenti sono risorse sottratte alla collettività".

"Se si utilizza un passo in maniera esclusiva - ha precisato ancora Robotti - si deve pagare il danno che arreca e una tassa di occupazione di suolo pubblico, tipo tosap, del passo carraio. Mentre oggi ci sono persone che eludono il permesso con un cartello fittizio, di quelli comprati dal ferramenta. Non si può impedire la sosta: sarebbe un abuso". Si dice si, dunque, a controlli che permetterà di individuare i 'furbetti'. "Paghiamo tutti er pagare meno - ha detto Giacchetta di AnconaEntrate - il progetto è pronto già da tempo ed il Comune ora intende procedere".

Come si procederà. Prima si attuerà il censimento dei passi carrai da parte di Anconaentrate e poi la palla passerà ai vigili urbani che sualla base di precise indicazioni, grazie alla sovrapposizione di google maps con le mappe catastali, passeranno ai controlli laddove saranno individuate situazioni irregolari. Dal primo di luglio - ci anticipano - pronta la lista delle situazioni irregolari a partire dal centro storico e si comincerà a mettere in moto le situazioni di verifica. Il tutto, però, non senza avvisi dal momento che saranno informati gli amministratori dei condomini. "L'obiettivo non è la multa - ha voluto precisare in conclusione l'assessore al Bilancio, Fabio Fiorillo - ma che tutti quanti paghino".

In particolare le sanzioni previste saranno due: uno atto amministrativo ed una violazione della tosap (tassa annuale di circa 100-150 euro a seconda della zona di residenza ad Ancona suddivisa in 5 fasce). "La sanzione sarà di 168 euro - ha detto il comandante dei Vigili Urbani Fioranelli - e mentre i vigili procederanno alla multa, l'agenzia entrate produrrà al verbale". Ma se per i furbetti dei passi carrai del 2013 si chiuderà un occhio per il 2014 non sarà lo stesso: i pregressi del 2014, sulla base di un progetto che durerà circa un anno, si potranno imputare. Insomma: tutti in regola, per i passi Carrai, entro il 30 giugno 2014.

Numeri utili, Vigili Urbani di Ancona, per informazioni allo 071/2223007 (servizio specifico), al centralino 071/2222222 o inviando una mail a polizia.municipale@comuneancona.it








Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2014 alle 15:18 sul giornale del 21 maggio 2014 - 1961 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, passo carrabile, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4vX