Protocollo d'intesa tra Guardia Costiera e Ordine di Malta per la formazione sanitaria

1' di lettura Ancona 31/05/2014 - E' stato sottoscritto, presso la Direzione Marittima delle Marche, tra l'Ammiraglio Francesco Ferrara, Comandante Regionale della Guardia Costiera ed il Dott. Maurizio Marchetti Morganti, Capo Raggruppamento Marche - CISOM, in attuazione del Protocollo d'Intesa siglato a livello nazionale tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera ed il Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta, un accordo finalizzato allo svolgimento dell'attività di formazione sanitaria a favore del personale militare delle Capitanerie marchigiane, impegnato diurnamente in servizi sul territorio.

La formazione permetterà di avere sempre maggiori competenze sanitarie atte a garantire un primo livello di soccorso per un tempestivo ed efficace intervento nella gestione delle emergenze. In particolare, l'addestramento prevede lo svolgimento di due distinti corsi indirizzati principalmente sulla sicurezza sui luoghi di lavoro e l'utilizzo dei defibrillatori semiautomatici. E' un accordo che rafforza ancora di più il legame tra il Corpo delle Capitanerie di porto ed il CISOM, mettendo in pratica quella sinergia, già avviata a livello nazionale, tra Amministrazione dello Stato ed Associazioni di volontariato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2014 alle 00:12 sul giornale del 31 maggio 2014 - 2894 letture

In questo articolo si parla di attualità, guardia costiera

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/47r