Ancona, Verdi: "La città si illumini di...led"

michele polenta Ancona 02/11/2014 - Grande soddisfazione per i Verdi anconetani. Il Consiglio comunale del 30 ottobre ha approvato la mozione proprio del partito del Sole che ride, che punta alla riqualificazione dell’illuminazione pubblica.

La Giunta comunale si impegna ad indire un bando per assegnare ad una ESCO (Energy service Company) il compito di sostituire i vecchi punti luce della città con nuovi a LED o comunque con tecnologie a basso impatto ambientale ed alta efficienza energetica. Avere gli oltre 20 mila punti luce della città a LED o comunque con tecnologie eguali significherà: un grande risparmio economico, una drastica riduzione dell’inquinamento ambientale, una maggior durata delle lampade, una minor manutenzione e una migliore visione poiché l’occhio umano percepisce meglio la luce bianca rispetto alla luce gialla/arancione dei vecchi punti luce.

“Quello che ci preme far capire – spiega il consigliere Michele Polenta, capogruppo dei Verdi in Consiglio Comunale – è che quest’operazione sarà a costo zero per la città. Le ESCO infatti sono state istituite proprio con l’intento di migliorare l’efficienza energetica assumendo il rischio dell’iniziativa. In altre parole queste compagnie investono per realizzare l’opera e quindi “vendono” efficienza e risparmio energetico ovvero un risparmio in bolletta; è da una quota del risparmio del proprio cliente che ne traggono il guadagno. La città di Ancona, sia in un’ottica di evoluzione tecnologica, che in un’ottica di risparmio - conclude il verde Polenta - ha bisogno di questo e noi vigileremo affinché tutto l’iter venga portato avanti con costanza dagli uffici comunali così da raggiungere presto l’obiettivo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2014 alle 20:08 sul giornale del 03 novembre 2014 - 1188 letture

In questo articolo si parla di politica, verdi di ancona e piace a dluks

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaUX