L'On. Bonafè (PD) presto ad Ancona. Parteciperà a “L’impresa del cambiamento”

Ancona 03/11/2014 - Una giornata seminariale organizzata dal PD Marche per definire in maniera condivisa la proposta programmatica in vista delle prossime regionali. Punto di partenza: le dieci linee guida avanzate dal Segretario regionale, Francesco Comi. All’appuntamento, in calendario per venerdì 7 novembre, ad Ancona, interverrà anche l’europarlamentare Simona Bonafè.

Undici tavoli per undici macro argomenti. Tutto il gruppo dirigente del Partito Democratico delle Marche si riunisce per confrontarsi e delineare nel dettaglio la proposta programmatica per le prossime elezioni regionali. “L’impresa del cambiamento”: questo il nome della giornata seminariale, in programma per venerdì 7 novembre, a partire dalle ore 14.30, all’Auditorium “G. Mantovani”, all’ex Fiera della Pesca, presso il porto di Ancona. Un’iniziativa, aperta a quanti vorranno partecipare, che vedrà anche l’intervento dell’europarlamentare Simona Bonafè, oltre a quelli dei parlamentari marchigiani, degli assessori e dei consiglieri regionali e dei sindaci del territorio. Dialogo e confronto, dunque, per costruire. Una costruzione che prende le mosse dai dieci punti programmatici avanzati dal Segretario regionale, Francesco Comi e approvati all’unanimità dalla Direzione del PD Marche.

A partire da una rivoluzione della pubblica amministrazione, nel nome di una semplificazione complessiva, specie burocratica, da un concreto investimento sul capitale umano, integrando le azioni di Regione, Università e Territorio, dalla creazione di nuovo lavoro, con politiche attive che puntino su riconversione e innovazione, dalla definizione di un nuovo modello di welfare, incentrato prima e più sui cittadini che sulle istituzioni e da una spesa sanitaria che investa più sulla cura che sulla gestione dei servizi.

E, ancora, sviluppare un nuovo policentrismo regionale, in grado di superare competizioni campanilistiche e di associare i servizi, promuovere la società della conoscenza, incentivando nuovo sviluppo, basato anche sulle nuove tecnologie, incentivare la semplificazione istituzionale, in un’ottica interregionale ed europea, investire su infrastrutture e servizi a rete, orientandosi all’equità tra i territori e rafforzare la difesa dei diritti e della legalità. Dieci linee-guida che saranno integrate e definite grazie al contributo aperto di tutti i partecipanti all’evento seminariale. Passo dopo passo, rotta Marche. Il Partito Democratico incede, unito, senza sosta, verso le prossime elezioni regionali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2014 alle 18:00 sul giornale del 04 novembre 2014 - 1368 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, marche, pd, pd marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaXS