Rubini e Crispiani (SEL): "Si avvicina l'inverno e in tanti dormono ancora per strada. Occorre sforzo straordinario"

Rubini e Crispiani Ancona 04/11/2014 - L'inverno e il freddo si avvicinano e in tanti, troppi, dormono ancora per strada. Notizie di bivacchi in ogni angolo della città si susseguono giorno dopo giorno e la situazione sembra davvero ad un passo dal precipitare.

Di pari passo monta la becera strumentalizzazione politica di chi ha rimasti ben pochi argomenti al di fuori di qualche boutade pseudo razzista contro persone ridotte a dormire nelle panchine in piazza Roma o sui binari della stazione.

Fin dall'anno scorso abbiamo denunciato la situazione e provato a proporre dentro e fuori il consiglio comunale soluzioni radicalmente alternative a quelle fin qui messe in campo. Oggi, dopo 365 giorni, siamo di nuovo qui a chiedere uno sforzo comune per affrontare una così grave emergenza.

Occorre uno sforzo straordinario che veda il governo di questa città in prima linea in una battaglia che è innanzitutto di civiltà. Avere un tetto sopra la testa è un diritto fondamentale. Continuare a negarlo a decine di persone è disumano.

Francesco Rubini e Stefano Crispiani, SEL - Ancona Bene Comune






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2014 alle 00:19 sul giornale del 04 novembre 2014 - 803 letture

In questo articolo si parla di politica, Ancona Bene Comune, rubini, crispiani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaZb