Torna l'obbligo delle catene da neve anche ad Ancona

Catene da neve Ancona 04/11/2014 - Torna l'obbligo delle catene da neve anche ad Ancona, così come a Falconara e non solo. Ecco i tratti interessati anche nella provincia di Ancona.

Dal 15 novembre 2014 fino al 15 aprile 2015 torna, per tutti i veicoli a motore (fatta eccezioni di ciclomotori a due ruote e dei motocicli), l’obbligo di catene a bordo o comunque l’utilizzo di pneumatici invernali da neve su alcuni tratti delle strade statali a rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

"L’obbligo - precisa in una nota l'Anas - sarà segnalato tramite apposita segnaletica verticale ed avrà validità, anche al di fuori dei periodi indicati, con il verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio". Un'ordinanza, questa, "emanata nel rispetto delle vigenti norme che disciplinano la circolazione stradale (Codice della Strada)".

Diversi i tratti interessati dall'obbligo tra i quali anche Falconara Marittima ed Ancona. L'elenco.

- strada statale 16 “Adriatica”, da Colombarone (km 226,700) a Cattabrighe (km 231,700) in provincia di Pesaro Urbino, e da Falconara Marittima (km 288,300) ad Aspio di Ancona (km 308,200), in provincia di Ancona;

- strada statale 16 dir/b “del Porto di Ancona”, da Pinocchio (km 0,780) a Palombare di Ancona (km 2,225); - strada statale 687 “Pedemontana”, per l’intero tracciato dall’innesto con la strada comunale di Selvanera (km 0,000) al bivio di Lunano (km 4,781), in provincia di Pesaro Urbino;

- strada statale 73bis “di Bocca Trabaria”, dal confine regionale con l’Umbria (km 16,804) a Fossombrone (km 88,100), in provincia di Pesaro Urbino; - strada statale 73bis Var (Variante di Urbino), per l’intero tracciato da Urbino (km 0,000) al bivio di Borzaga (km 3,050), in provincia di Pesaro Urbino;

- strada statale 76 “della Val d’Esino”: dal confine regionale con l’Umbria (km 3,314) allo svincolo di Jesi Ovest (km 54,150) in provincia di Ancona;

- strada statale 77 “della Val di Chienti”: dal confine regionale con l’Umbria (km 27,884) allo svincolo di Corridonia (km 89,700), compresa la variante di Bavareto (SS77var/a dal Km 0,000 al km 1,095), e la variante tra Sfercia e Pontelatrave (SS 77 var dal km 0,000 al km 6,073) in provincia di Macerata;

- strada statale 4 “via Salaria”, da Ascoli Piceno (km 181,600) al confine regionale con il Lazio (144,958), in provincia di Ascoli Piceno;

- strada statale 685 “delle Tre Valli Umbre”, dall’innesto con la SS4 “Salaria” (km 0,000) alla galleria San Benedetto (km 7,396), in provincia di Ascoli Piceno;

- strada statale 81 “Piceno-Aprutina”, da Ascoli Piceno (km 3,460) al confine con regionale con l’Abruzzo (km 11,498), in provincia di Ascoli Piceno;

- raccordo autostradale RA11 “Ascoli Piceno-Porto d’Ascoli”, da Ascoli Piceno (km 0,000) all’innesto con l’autostrada A14 (km 24,450), in provincia di Ascoli Piceno.






Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2014 alle 11:30 sul giornale del 05 novembre 2014 - 1755 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, neve, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaZV