Dopo il corteo del Passetto, Forza Nuova torna in piazza ad Ancona

Ancona 06/11/2014 - Forza Nuova scende di nuovo in piazza ad Ancona a tre settimane dal corteo del Passetto, stavolta per protestare contro il centro smistamento profughi che dovrebbe essere allestito presso l’ex cantiere Tubimar.

Il movimento terrà un sit-in di protesta in Piazza Roma sabato pomeriggio a partire dalle ore 17. ”Prendiamo atto che le istituzioni sono ancora una volta intenzionate a calpestare la volontà popolare-afferma Luciano Astolfi, coordinatore provinciale di FN-lo dimostra il fatto che sono già iniziati in gran segreto i lavori presso l’ex cantiere Tubimar, per rendere la struttura idonea ad ospitare a spese degli italiani ben 300 clandestini. Sappiamo che in tutte le città dove sono nati questi centri si sono verificati problemi gravissimi, sia sanitari che di ordine pubblico, in quanto si registrano rivolte, epidemie e continue fughe. Inoltre, se non ci sono risorse per aiutare gli italiani in difficoltà, non capiamo per quale motivo milioni di euro debbano essere destinati a mantenere gli immigrati, buona parte dei quali dimostra di non volersi assolutamente integrare e disprezza le nostre tradizioni".

FN è determinata ad opporsi con ogni mezzo allo sciagurato progetto del centro di accoglienza, il nostro coordinatore regionale ha già chiesto un incontro al prefetto, sabato effettueremo un presidio di protesta in Piazza Roma a partire dalle 17, in questa occasione gli anconetani potranno firmare una petizione per bloccare i lavori e reindirizzare le risorse a favore dei cittadini italiani sotto sfratto o che abbiano perduto la casa.

Aggiornamenti: A causa della concomitanza di manifestazioni cittadine, l'evento è stato rinviato a sabato 15 novembre.






Questo è un articolo pubblicato il 06-11-2014 alle 18:05 sul giornale del 07 novembre 2014 - 1518 letture

In questo articolo si parla di forza nuova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aa9G