Sanità e produttività 2013, incontro con la direzione. I sindacati, "Nessuno accordo di ripianamento fondi"

Medici, medicina, salute 2' di lettura Ancona 07/11/2014 - La fp cgil, fp cisl, uil fpl, comunicano alle lavoratrici ed ai lavoratori dell’azienda ospedali riuniti di Ancona, che il 6 novembre, si e’ tenuto un incontro fra la Rsu, le Oo.ss. e l’amministrazione, in merito alla questione dello splafonamento dei fondi contrattuali e alla decurtazione di 598.000 euro dai fondi del comparto, effettuata in modo unilaterale da parte dell’azienda.

All'incontro era presente il direttore generale, dove ha riferito che quanto liquidato nella mensilità di ottobre scorso, e' un acconto del saldo della produttività 2013, decurtato, cosi’ come era stato già stato annunciato negli incontri precedenti, intende lasciare aperto il tavolo del confronto per trovare altre soluzioni percorribili, come ad esempio la riorganizzazione del lavoro e la verifica sulle reperibilità e gli straordinari.

Le criticità sui fondi legati allo splafonamento dello straordinario e all'organizzazione del lavoro sono argomenti per altro già posti da molto tempo dalla rsu e le oo.ss. che non sono mai stati contrari ad affrontare ma questo percorso che non può che partire dal 2015. sui fondi contrattuali non si tratta! fp cgil, fp cisl e uil fpl non intendono fare nessuno accordo di ripianamento dei fondi 2013 e 2014 con le risorse destinate alla produttività collettiva. la Rsu e le sigle sindacali presenti al tavolo di trattativa, ribadiscono che tale situazione non può ricadere sui lavoratori del comparto degli ospedali riuniti.

Gli operatori, da troppo tempo sono sottoposti a ritmi di lavoro incalzanti e nonostante tale situazione, da veri professionisti non si sono mai sottratti alle loro responsabilità, pur avendo carichi di lavoro pesanti, hanno sempre cercato di garantire i minimi assistenziali.

E' “curioso”.... ci verrebbe da dire oltre il danno la beffa...La misura e’ colma e non si possono chiedere altri sforzi ai lavoratori del comparto. Facciamo presente, che in merito alla questione dello splafonamento dei fondi contrattuali e la successiva decurtazione dalla produttività 2013 da parte dell’ azienda ospedali riuniti di Ancona, le segreterie regionali fp cgil, fp cisl, uil fpl hanno richiesto un incontro urgente al presidente spacca e all'assessore Mezzolani. Ricordiamo, inoltre che oltre le questioni locali e regionali che interessano tutti i lavoratori e le lavoratrici della sanità delle marche, criticità legate anche alla riforma sanitaria marchigiana, gli stessi operatori hanno il contratto nazionale bloccato da dicembre 2009. Non possono sempre pagare gli stessi!

FP CGIL Ancona Delia Arpe, FP CISL Struttura di Ancona Miscio Raffaele, UIL FPL Ancona Francesco Gigante






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2014 alle 12:31 sul giornale del 08 novembre 2014 - 1636 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abaT





logoEV