Castelfidardo: alluvioni, arriva l'Alert System in città e a Camerano

Ancona 09/11/2014 - Un innovativo sistema di allerta per raggiungere tempestivamente e personalmente ogni cittadino con finalità preventive e comunicative: i Comuni di Camerano e Castelfidardo lo stanno approntando in maniera congiunta, razionalizzando spesa e gestione.

Il servizio denominato “Alert System” consentirà di inviare un messaggio vocale (su telefono fisso o mobile) riguardante eventuali rischi meteo, sospensione di servizi, interruzione di tratti stradali, chiusura delle scuole, iniziative e ogni notizia di pubblico interesse ed utilità sull’attività nei rispettivi territori comunali.

«Il punto di partenza è la volontà di informare la più ampia fascia di popolazione possibile in un’ottica di prevenzione e organizzazione - spiegano il vicesindaco di Camerano Annalisa Del Bello e l’assessore fidardense Massimiliano Russo -; vero è che la Regione Marche e i nostri gruppi di protezione civile sono un fiore all’occhiello di efficienza e disponibilità, ma in questo modo precediamo l’evento che si sta per manifestare avvisando in simultanea tutti gli interessati e impostando un rapporto costante fra Amministrazione e comunità».

Il servizio è infatti in grado di effettuare 7000 telefonate al minuto; la società che lo fornisce è già in possesso di una banca dati con i numeri telefonici fissi risultanti dagli elenchi pubblici degli abbonati, ma ogni cittadino potrà chiedere di essere inserito nella lista (o al contrario di esserne escluso), effettuando l’iscrizione tramite i semplici modelli pubblicati sui siti internet istituzionali dei due Comuni.

Tecnicamente, il primo passaggio sarà una “telefonata – zero” di contatto e presentazione a tutte le utenze; politicamente, le due Amministrazione confermano un percorso virtuoso di collaborazione. «La decisione di approntare unitamente il servizio è frutto di un ragionamento su area vasta già proficuamente avviato in altri settori tra i due Comuni – ribadiscono Del Bello e Russo – rispettando al contempo un criterio di economicità, perché estendendosi su un potenziale di diecimila famiglie i costi della piattaforma si riducono consentendo di accedere ad uno sconto che singolarmente non avremmo ottenuto».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2014 alle 23:33 sul giornale del 10 novembre 2014 - 947 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelfidardo, Comune di Castelfidardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abgR





logoEV