Tenta di rubare siringhe e pile in un supermercato. Denunciato 34enne

inseguimento, polizia generico Ancona 09/11/2014 - Tenta di rubare siringhe e pile in un supermercato. Denunciato 34enne ad Ancona. Nè mancano numerose denunce

Continuano i servizi di controllo del territorio da parte dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ancona diretto dal Vice Questore Aggiunto, Cinzia Nicolini, nelle zone più a rischio della città. Nel corso dell'attività gli Agenti hanno proceduto ad un minuzioso e capillare pattugliamento di alcune aree cittadine con controlli a "scacchiera" che hanno portato alla identificazione e denuncia di quattro persone.

Due donne di origini laziali, gravate dalla misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio da Ancona, sono state denunciate per l'inottemperanza a tale misura in quanto si trovavano all'interno della cittadella ospedaliera di Torrette. Un tunisino di 23 anni è stato identificato mentre si aggirava con fare sospetto in Piazza D'Armi; l'extracomunitario è stato denunciato per violazioni in materia di immigrazione.

Nè è mancata la denuncia di un catanese di 34 anni per furto aggravato di numerose confezioni di siringhe e pile ricaricabili, fatto avvenuto venerdì mattina in un supermercato della Montagnola. L'uomo aveva nascosto la merce in alcune delle tasche del proprio giaccone pagando alla cassa solo due confezioni di succhi di frutta. Gli addetti alla sicurezza, notati i rigonfiamenti delle tasche chiamavano il 113. E' così che poco dopo i poliziotti appuravano che l'uomo si era impossessato della merce senza pagarla.






Questo è un articolo pubblicato il 09-11-2014 alle 20:18 sul giornale del 10 novembre 2014 - 995 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abgl