Consorzio Zipa. Eusebi: "I dipendenti sono solo otto: che muoiano pure?"

paolo eusebi 1' di lettura Ancona 10/11/2014 - E siamo, come succede sempre più spesso, allo scaricabarile. I soci del Consorzio Zipa, Ancona in testa, che hanno tenuto all'oscuro opinione pubblica e Consigli Comunali, bilanci del Consorzio tesi all'autoconservazione e chi li doveva controllare forse in altre faccende era affaccendato.

Ora siamo al salviamo il salvabile: grazie all'opera di sindacalisti, questa volta non lazzaroni ma attenti e sul pezzo, grazie ad un Commissario Straordinario competente e all'Inps di Ancona disponibile e fattiva, sembra sia possibile attivare la Cassa integrazione in deroga per gli otto dipendenti a cui il 4 novembre è arrivata la lettera di preavviso per il licenziamento.

Per questo ho presentato una interrogazione al Presidente della Giunta regionale; perché attivi ogni risorsa ed ogni energia della Regione Marche presso l'Inps di Roma, per una risposta formale veloce e positiva o visto che le famiglie interessate sono “solo” otto non valgono la pena e l'impegno di lor signori?

In allegato pdf l'interrogazione.



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2014 alle 15:43 sul giornale del 11 novembre 2014 - 1441 letture

In questo articolo si parla di politica, Paolo Eusebi, consigliere regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abis