Legge di Stabilità. Gli emendamenti dell'On. Lodolini

Emanuele Lodolini 3' di lettura Ancona 10/11/2014 - Lo scorso venerdì 7 novembre alle ore 13 sono scaduti i termini per la presentazione degli emendamenti alla Legge di Stabilità che sarà votata in Aula alla Camera dei Deputati nelle prossime settimane. Diversi gli emendamenti firmati e sottoscritti dall'On. Emanuele Lodolini, componente della Commissione Finanze.

Gli emendamenti Lodolini vanno dalla richiesta di incrementare il fondo per le calamità naturali e le emergenze rispondendo così alle esigenze dei Comuni che hanno dichiarato lo Stato di calamità ai precari delle province, dai Voucher digitalizzazione al Piano export, dall'IRAP franchigia alla Sabatini-bis, dalla Dichiarazione integrativa per compensazioni crediti a Credito imposta ricerca a consorzi. Segue una sintesi di alcuni degli emendamenti depositati come Gruppo Pd in Commissione Finanze.

EMENDAMENTI PD: DA FONDI PENSIONI A RATE DEBITI FISCO Eliminare, oppure ridurre, l´innalzamento dell´aliquota di tassazione dall´11 al 20% per i fondi pensione e dall´11 al 17% per la rivalutazione del Tfr; aumentare le soglie dei ricavi o compensi previste per l´adesione al regime dei ´minimi´ Iva per ampliarne la platea; allargare ad altri settori, oltre l´edilizia e il settore energetico, l´applicazione della reverse charge; adeguare la rateizzazione delle somme gestita dall´Agenzia delle entrate a quella prevista per Equitalia. Questi, secondo quanto si apprende, alcuni emendamenti presentati dal gruppo Pd al ddl Stabilità in commissione Bilancio della Camera. Questi emendamenti in particolare, si apprende, sono firmati dal gruppo Pd in commissione Finanze.

AUMENTARE A 7 EURO SOGLIA ESENZIONE BUONI PASTO Aumentare fino a 7 euro (dagli attuali 5,29 euro) la soglia di esenzione per i buoni pasto dalla formazione del reddito. Questo, secondo quanto si apprende, un emendamento al ddl Stabilità depositato dal Pd in commissione Bilancio alla Camera. L´emendamento è sottoscritto da tutto il gruppo del Partito democratico della commissione Finanze di Montecitorio.

EMENDAMENTO PD: ANCHE PER E-BOOK IVA AL 4% Diminuire l´Iva sugli e-book dal 22 al 4% equiparandola a quella, agevolata, per i libri cartacei. Questo, secondo quanto si apprende, un emendamento al ddl Stabilità depositato dal Pd in commissione Bilancio alla Camera. L´emendamento è sottoscritto da tutto il gruppo del Partito democratico della commissione Finanze e della commissione Cultura di Montecitorio.

REVERSE CHARGE ESTESA A PALLETS E MATERIALI PREZIONI Allargare anche ai pallets (bancali di legno usati per scarico e carico merci) e ai metalli preziosi diversi dall´oro l´applicazione del meccanismo di inversione contabile, ovvero della reverse charge. Questo, secondo quanto si apprende, un emendamento al ddl Stabilità depositato dal Pd in commissione Bilancio alla Camera (vedi Public Policy "L.STABILITA´, ...", delle 17,13). L´emendamento è sottoscritto da tutto il gruppo del Partito democratico della commissione Finanze di Montecitorio.

FUORI DA CALCOLO IMU MACCHINARI IMBULLONATI Escludere dal calcolo della rendita catastale, e quindi dall´Imu sui capannoni industriali, i macchinari delle imprese imbullonati nei fabbricati industriali ma smontabili e trasferibili. Questo, secondo quanto si apprende, un emendamento al ddl Stabilità depositato dal Pd in commissione Bilancio alla Camera. L´emendamento è sottoscritto da tutto il gruppo del Partito democratico della commissioneFinanze di Montecitorio. L´emendamento, si apprende, raccoglie una richiesta di Confindustria e di Rete Imprese Italia.


da On. Emanuele Lodolini
parlamentare Pd





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2014 alle 15:58 sul giornale del 11 novembre 2014 - 2241 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, roma, ancona, pd, lodolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abiz





logoEV