Bancarotta fraudolenta: in manette due anconetani

arresto della polizia 1' di lettura Ancona 11/11/2014 - Sono stati arrestati con l'accusa di bancarotta fraudolenta i due anconetani arrestati. Ora dovranno espiare una pena di oltre tre anni.

Martedì mattina gli Agenti della Questura di Ancona hanno proceduto all'esecuzione di due ordini di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Ancona nei confronti di M.A., 49enne anconetana, e M.F., 60enne anconetano, entrambi per l'espiazione della condanna a tre anni e due mesi, divenuta definitiva, per bancarotta fraudolenta ed altri reati commessi tra il 2005 ed il 2006.

Ora i due si trovano ristretti in carcere e rispettivamente a Villa Fastiggi, la donna, ed a Montacuto, l'uomo.






Questo è un articolo pubblicato il 11-11-2014 alle 15:22 sul giornale del 12 novembre 2014 - 4835 letture

In questo articolo si parla di cronaca, economia, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abmh





logoEV