Sirolo: il Segretario Pallini (Pd), "Il Prefetto ha fatto 'tana' al Sindaco Misiti"

Bandiera Partito democratico 3' di lettura 11/11/2014 - Con riferimento al mancato rispetto da parte del Comune di Sirolo della legge in termini di associazione di funzioni, rispondiamo al Sindaco Misiti che non è l’accusa ad essere ridicola, ma le sue assurde giustificazioni.

L’incapacità amminstrativa è palese nelle sue dichiarazioni: può un sindaco decidere consapevolmente di non rispettare un termine di legge? No. Invece a Sirolo, feudo ereditario, si! E poi il sindaco si contraddice da solo: ha fatto affidamento a proroghe di legge mai arrivate (fine intuito amministrativo) o ha deciso consapevolmente? Si decida. Delle due l’una.

Altro aspetto: su un fatto “storico” come afferma il sindaco, non viene coinvolto il consiglio comunale nella sua interezza? Ricordiamo al sindaco che le regole basilari della democrazia vogliono che per le riforme strutturali vengano coinvolte le forze politiche in maniera ampia, in modo che i grandi cambiamenti siano condivisi. Non solo, riteniamo che dovevano essere coinvolti tutti i cittadini con un’assemblea pubblica. Invece a Sirolo veniamo tutti a sapere che si sta lavorando sull’unione perché l’amministrazione è stata “tanata“ dal prefetto.

Veniamo poi alle tranquillizzazioni verso di noi riguardo il PRG. Visto che ancora il Sindaco non ha proposto niente, ma ci tranquillizza sul fatto che non ci saranno speculazioni, vogliamo vedere se ha il coraggio di rinunciare all’enorme potenzialità edificatoria del Comune di Sirolo. Poi arrivano i cavoli a merenda: il tanto da lui temuto Parco Marino. Sindaco, suvvia, dimostra solo di essere a corto di argomenti inserendo ogni volta come una cantilena la storia ormai superata del carrozzone. Risponda a tema.

Altra storia quella del bilancio in attivo. Lo sanno anche i muri che i soldi derivano da vendite di beni e non da quanto è stato bravo a risparmiare. Anche fosse, si ricordi che il Comune non è un’azienda privata che deve fare utili, ma deve investire sul territorio quanto ha in cassa pareggiando il bilancio. Anche qui delle due l’una: o non ha speso soldi (fatto grave) o ha venduto, e quindi sono bravi tutti. Si decida.

Ancora, le presenze turistiche. Siamo molto contenti che Sirolo sia in crescita perché sappiamo che il turismo porta benessere ai sirolesi, ma abbia l’umiltà di non prendersi anche meriti non suoi e di condividerli con gli altri soggetti che credono nel turismo di eccellenza di Sirolo. Sa bene la grande attività promozionale della Regione Marche, dell’Associazione Riviera del Conero e infine del Parco del Conero, in questi giorni premiato anche dagli utenti di TripAdvisor. A questo proposito è ora che ci spieghi il ruolo politico del Comune di Sirolo dentro l’Associazione Riviera del Conero. Se ha tanto avanzo ,come 700.000 euro, non ha qualche briciola per non far sborsare il denaro agli operatori turistici e per avere il giusto ruolo e peso politico dentro l’Associazione? Perché gli operatori devono essere lasciati soli a rappresentare Sirolo dentro questo importante contenitore promozionale che si basa sul lavoro di squadra?

Caro sindaco, quando si dice che la sua amministrazione è isolata, si intende questo. Non faccia finta di non capire. Ancora, non si vanti della raccolta differenziata da attivare nel 2015! Sappiamo delle difficoltà amministrative del comune di Sirolo per i vincoli in essere, ma abbia la bontà di non sbandierare ai quattro venti il fatto che il Comune di Sirolo è uno degli ultimi comuni ad attivare questo tipo di raccolta, con percentuali di differenziazione che fanno ridere! E inoltre stiamo ancora pagando le multe all’unione europea per questi ritardi! Si parla di soldi non utilizzati dall’Italia che provengono dall’Europa, a Sirolo, piccolo feudo, addirittura paghiamo all’Europa! Sindaco, insomma, dica la verità: è stato tanato!


da Pallini Michele
     segretario circolo pd Sirolo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2014 alle 16:04 sul giornale del 12 novembre 2014 - 1526 letture

In questo articolo si parla di politica, sirolo, pd, Pallini Michele, segretario circolo pd sirolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abmu