Squinzi ad Ancona lancia il grido degli imprenditori: "Dateci un paese normale"

Squinzi ad Ancona 1' di lettura Ancona 13/11/2014 - "Dateci un paese normale". E' questo il grido d'allarme lanciato ad Ancona da Giorgio Squinzi come imprenditore, ma soprattutto da presidente nazionale degli industriali. Il video

"Il problema vero non è riformare le nostre aziende, ma mettere a posto il paese". Così il presidente nazionale di Confindustria Giorgio Squinzi a margine dell'incontro organizzato giovedì pomeriggio da Confindustria Ancona alla Mole Vanvitelliana per i 70 anni dalla costituzione.

Necessarie le riforme istituzionali, la semplificazione della pubblica amministrazione. "Dateci un paese normale e noi imprenditori - precisa Squinzi, per ben 6 volte alluvionato - vi faremo vedere quello che siamo capaci di fare".








Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2014 alle 19:52 sul giornale del 14 novembre 2014 - 3918 letture

In questo articolo si parla di economia, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo e piace a laurar

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abuo