Falconara: restauro e messa in sicurezza della Mercantini-Ferraris. Ottenuto il finanziamento

matteo astolfi 14/11/2014 - "E' stato conseguito un ottimo risultato dall'Amministrazione Comunale - afferma l'assessore Matteo Astolfi - che infatti ha ottenuto un finanziamento di 322.000 euro a fronte di una spesa complessiva di 460 mila euro per il risanamento e restauro con adeguamento alle normative di sicurezza delle scuole Mercantini- Ferraris".

"Questo risultato è la riconferma dell' estrema attenzione che ho sempre posto nei riguardi dell'edilizia scolastica e per la sicurezza degli studenti falconaresi e dei loro insegnanti. Un plauso al personale dell'Ufficio Lavori Pubblici per questo ennesimo progetto premiato dagli enti nazionali. Ma non ci fermeremo certamente qui, stiamo già cercando altri finanziamenti ed elaborando altri progetti di restauro e messa in sicurezza degli altri plessi scolastici cittadini. Mentre sono iniziati i lavori per il campo Marcello Neri, per Palombina si prospetta un nuovo importante intervento di riqualificazione del quartiere".

Il progetto redatto dal settore Lavori Pubblici del Comune di Falconara, presentato alla Regione Marche a settembre 2013 nell’ambito del bando di finanziamento per la riqualificazione e messa in sicurezza di istituzioni scolastiche statali, ha ottenuto dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca Scientifica il finanziamento di 322 mila euro che, oltre al cofinanziamento comunale, coprirà l’importo del progetto pari ad 460mila euro già incluso nel Programma Triennale dei lavori Pubblici annualità 2013/2014/2015. L’importo previsto per la realizzazione delle opere dovrà essere speso entro l’anno 2015 e l’affidamento dei lavori avverrà quindi entro il 31/12/2014.

I lavori, inizieranno già nel mese di maggio 2015 in aree esterne della scuola, da concordarsi preventivamente con la dirigenza scolastica, dove le interferenze con le attività didattiche saranno minime. Nel periodo estivo, intercorrente tra il termine del calendario scolastico e l’inizio del successivo, le lavorazioni saranno estese a tutti i corpi di fabbrica. I lavori saranno corposi e riguarderanno tutte le facciate dell’edificio complessivo del plesso Mercantini e del plesso Ferraris. Non potendo frazionarli in due annualità, dato l’obbligo del completamento entro l’anno 2015, gli stessi potranno prolungarsi anche nei mesi di settembre ed ottobre 2015, ma si cercherà di limitare il più possibile il disagio agli utenti. In quest’ottica è già stato avanzato l’invito, fin d’ora, a programmare l’attività scolastica, amministrativa e ricreativa delle sedi “Mercantini” e “Ferraris” durante i prossimi mesi estivi tenendo conto di quanto evidenziato, agevolando il più possibile lo svolgimento dei lavori stessi. La scuola Media Ferraris ed Elementare Mercantini si estende per una superficie di circa 9.000 mq e per un volume di circa 36.500 mc. Ospita circa 600 inscritti tra alunni della scuola primaria e secondaria di 1° grado, oltre alle superfici destinate alle attività scolastiche sono presenti nell’immobile due palestre, di circa 900 mq. Il complesso scolastico è stato realizzato in più stralci operativi, dal 1986 al 2001 quando sono state completate anche le opere di finitura interna, gli impianti tecnici, le opere strutturali di completamento, della seconda palestra al piano seminterrato della scuola. Nel 2012 infine è stato realizzato sulla copertura della scuola un impianto fotovoltaico. Di recente, si sono verificati nell’immobile dei pericoli di caduta di parti d’intonaco e calcestruzzo all’esterno dell’edificio, soprattutto nella parte di struttura esposta lato mare, le parti più pericolose sono state eliminate, ma si rendeva sempre più urgente un intervento radicale di ripristino strutturale volto alla conservazione del calcestruzzo e dell’armatura. Vista la possibilità di richiedere un finanziamento con il D.lgs. 21 giugno 2013, n. 69, art. 18 - convertito in legge il 09/08/2013 – disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia - interventi di edilizia scolastica, si è ritenuto opportuno procedere all’approvazione del progetto esecutivo dell’intervento, per accedere alla richiesta di finanziamento.

L’intervento proposto prevede la demolizione dell’intonaco, l’asportazione in profondità del calcestruzzo del copri ferro ammalorato, la pulizia approfondita delle barre di armatura e del calcestruzzo al fine di eliminare tutte le parti in distacco, la riprofilatura delle strutture, la preparazione del fondo e tinteggiatura con vernici elastomeriche per esterni, comprese le opere provvisionali e quanto occorra per dare l’opera finita a perfetta regola d’arte. Inoltre è prevista la sistemazione di alcune pertinenze esterne volta al risanamento dalla risalita dell’umidità nelle pareti a contatto con il terreno e completamento dei marciapiedi esterni lato Scuola Media Ferraris con la riprofilatura del terreno. Non solo. Sarà eseguito anche un intervento di protezione delle vetrature che prevede la posa in opera di pellicole di sicurezza in poliestere, che permettono di trasformare il vetro in un vetro di sicurezza, senza dover ricorrere alla sostituzione dell’infisso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2014 alle 15:38 sul giornale del 15 novembre 2014 - 2145 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, Matteo Astolfi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abw5





logoEV