Svolta nel sindacato: Marco Bentivogli dalle Marche alla guida della Fim Cisl nazionale

Marco Bentivogli 1' di lettura Ancona 14/11/2014 - Marco Bentivogli, 44 anni, eletto a Roma nuovo segretario generale nazionale della Fim Cisl, succede a Giuseppe Farina entrato nella Segreteria Confederale Cisl con la Furlan.

Bentivogli che risiede nelle Marche, è stato per otto anni segretario generale della Fim Cisl Marche ricorda Leonardo Bartolucci, attuale segretario generale Fim Cisl Marche « siamo molto orgogliosi del nuovo importante incarico di Marco Bentivogli che rappresenta una parte di storia del nostro territorio contribuendone a valorizzare l’azione sindacale e la sua crescita organizzativa. » Il neosegretario Bentivogli, nel suo intervento dopo l’elezione, ha sottolineato che è necessaria «una svolta radicale del sindacalismo, un salto culturale e politico per dare cittadinanza ai generi e alle generazioni, perché per il sindacato ci sono ancora troppi invisibili, fuori dalla contrattazione, dalle politiche di welfare e dalla rappresentanza».

La sfida - per Bentivogli - si gioca nelle fabbriche e nella comunicazione e si vince facendo più organizzazione: «serve un sindacato in movimento tra la gente e nelle mobilitazioni, che riparta dal basso attraverso la comunicazione popolare e il rapporto quotidiano con i lavoratori – ha sottolineato – per non consegnare la rappresentanza all'antipolitica e ai populismi». Al riguardo Bentivogli ha peraltro affermato che «è inaccettabile che il governo più attacca il sindacato, più sembra innovatore», aggiungendo che «rispetto ad altri sindacati, non candideremo i lavoratori ad una gloriosa eroica sconfitta».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2014 alle 15:49 sul giornale del 15 novembre 2014 - 1253 letture

In questo articolo si parla di attualità, cisl marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abxa





logoEV