Il Porto di Ancona alla Commissione Europea. Giampieri, Simonella e De Vita a Bruxelles

rodolfo giampieri 2' di lettura Ancona 19/11/2014 - Una delegazione composta dal Commissario dell’Autorità Portuale Rodolfo Giampieri, l’assessore al porto Ida Simonella e il segretario Generale della Camera di Commercio di Ancona, Michele de Vita, ha avuto lunedì un incontro a Bruxelles con i funzionari di massimo livello della Commissione Europea incaricati dei dossiers porti e reti infrastrutturali di trasporto.

L’incontro è servito per presentare lo scalo dorico, ed in particolare il suo ruolo di connessione tra l’Europa continentale e il Mediterraneo sud-orientale, grazie alle Autostrade del mare che quotidianamente collegano Ancona ai Balcani e alla Grecia. Le analisi di traffico hanno infatti evidenziato la forte coerenza tra i percorsi dei mezzi pesanti in transito nel porto ed il tracciato del corridoio Scandinavo-Mediterraneo, di cui Ancona è nodo, con oltre il 35% dei mezzi in imbarco nello scalo dorico che proviene da uno dei Paesi attraversati dal corridoio. Per il Commissario Giampieri “Abbiamo avuto il piacere di confrontarci con funzionari che conoscono approfonditamente la realtà dei porti europei e del porto di Ancona in particolare.

I riscontri avuti sono stati positivi e dimostrano che la strategia che sta mettendo in campo l’Autorità Portuale è in linea con gli obiettivi europei: sostenibilità, efficienza e apertura al mercato. Molto interesse hanno suscitato le previste opere di espansione dello scalo, soprattutto per quanto riguarda il rafforzamento dell’intermodalità e l’approfondimento dei fondali: i piani di investimento sono ritenuti estremamente coerenti con gli obiettivi delle politiche europee di trasporto, e saranno oggetto di forte attenzione nelle valutazioni relative alle priorità di investimento comunitario.”

Analoga soddisfazione è stata espressa dall’Assessore Simonella “E’ stata un’occasione per illustrare quanto la città di Ancona, tramite il porto, sia al servizio dell'economia europea, e quanto sia importante ragionare in chiave di sviluppo sostenibile”. Il segretario Generale della Camera di Commercio di Ancona, Michele de Vita, ha rimarcato “I funzionari hanno espresso apprezzamento per la forte sinergia tra gli Enti per progetti ed azioni condivise di sviluppo del territorio e del porto. Credo che si tratti di un’immagine positiva nell' ambito della strategia della appena costituita Macro Regione Adriatico-ionica.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2014 alle 10:45 sul giornale del 20 novembre 2014 - 1128 letture

In questo articolo si parla di attualità, rodolfo giampieri, autorità portuale ancona, autorità Portuale di Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abJr





logoEV