Nel vecchio pronto soccorso il poliambulatorio del viale. Mancinelli: "Investimento Asur. Garanzia che i servizi non saranno diminuiti"

Valeria Mancinelli Ancona 20/11/2014 - Il Consiglio comunale approva all'unanimità la variante che sblocca l'ex Umberto I, nei prossimi mesi il via ai lavori dell'Asur per il recupero del padiglione 1.

Nei locali del vecchio pronto soccorso sarà trasferito il poliambulatorio del viale della Vittoria e saranno realizzati 70 posti letto di residenze sanitarie per anziani. È un cantiere che attende da due anni di poter partire, bloccato indirettamente dalle difficoltà economiche dell'impresa Santarelli, il costruttore al lavoro per la trasformazione in quartierino residenziale dell'ex ospedale civile.

Il nodo è semplice: per poter aprire i servizi pubblici al padiglione 1, l'Asur deve garantire per legge una quota di parcheggi. I posti auto però non possono essere acquistati dall'azienda sanitaria perché sono stati ipotecati dalle banche. Ci ha pensato allora il Comune a superare l'ostacolo, grazie alla variante al piano di recupero che permette di cedere una quota di parcheggi pubblici già realizzati all'interno dell'ex ospedale. L'operazione è stata accolta anche dalla minoranza, che ha votato a favore della variante.

«Riconosciamo lo sforzo compiuto per superare l'impasse» ha commentato il capogruppo M5S Quattrini. «Abbiamo aggirato il problema senza fare favori a Santarelli e permettendo il potenziamento dei servizi» ha spiegato l'assessore all'urbanistica Sediari.

Soddisfazione anche da parte del sindaco Mancinelli che ha sottolineato lo sblocco di un cantiere da 12 milioni già appaltato da due anni in attesa solo di poter partire. «Questo investimento da parte dell'Asur è la migliore garanzia che i servizi della città non saranno diminuiti» ha dichiarato Mancinelli. Nella stessa seduta, il Consiglio comunale ha adottato in via definitiva la variante urbanistica per il cambio d'uso del poliambulatorio del viale della Vittoria. Quando il presidio sarà trasferito all'ex Umberto I, la Regione potrà venderlo per trasformarlo in residenze. La variante è passata con i 19 voti a favore della maggioranza e 10 contrari.


di Emanuele Garofalo
    redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2014 alle 01:24 sul giornale del 20 novembre 2014 - 1040 letture

In questo articolo si parla di politica, bilancio, ancona, valeria mancinelli, articolo, Emanuele Garofalo, primo anno di sindacatura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abMJ