Salesi, il Sindaco Mancinelli: "Trasferimento provvisorio a Torrette, un definitivo mascherato"

Valeria Mancinelli Ancona 22/11/2014 - “Oggi, incontro deludente. L’Assessore alla Sanità Mezzolani distratto, approssimativo e disinformato, tanto da non riuscire a rispondere alle domande sullo stato effettivo della progettazione del Nuovo Salesi e della relativa previsione di costo".

"Il Direttore dell’Azienda Ospedaliera ha continuato ad affermare che non sa nulla sul nuovo definitivo Salesi - dice la Mancinelli - e quindi l’immediato e totale trasferimento del Salesi a Torrette, spacciato per provvisorio, come si temeva, appare sempre più una soluzione definitiva mascherata. Il rifiuto della soluzione transitoria proposta dal Comune che prevedeva il Materno Neonatale a Torrette e il Pediatrico nella sede attuale, con i necessari adeguamenti e a parità di costi, anzi, inferiori, è stata respinta con argomentazioni assolutamente non convincenti".

"La posizione espressa - continua il Sindaco - da alcuni sanitari su questa ipotesi, dietro la quale si nasconde la Regione, semmai testimonia solo la comprensibile preoccupazione che tale fase transitoria possa durare all’infinito, proprio per la aleatorietà degli impegni circa il Nuovo Salesi, e che dunque possa continuare quella che lo stesso dott. Martino ha dichiarato nel corso dell’incontro “una presa in giro iniziata nel 2003”."

"Dello stato attuale, non positivo, del confronto con la Regione, faremo ovviamente partecipe il Consiglio comunale, come da mandato ricevuto, e l’intera città con le iniziative più opportune che nei prossimi giorni metteremo in campo. Quanto alle varianti urbanistiche forse è sfuggito agli assessori Mezzolani e Marcolini che l’attuale Consiglio comunale di Ancona, con l’apporto anche delle opposizioni, ha puntualmente rispettato - ha aggiunto la Mancinelli - gli impegni presi. E ciò non certo per fare un “favore” alla Regione, ma perché il riutilizzo di immobili abbandonati da anni, come ad esempio l’ex-Lancisi, è interesse della nostra comunità, così che essi trovino rapidamente una riconversione utile e tornino ad essere un pezzo vivo della città".

"La variante sul Salesi - ha precisato - la faremo se e quando i soldi per il Nuovo Salesi saranno impegnati e sarà indetta la relativa gara di appalto così come da cronoprogramma sottoscritto nei mesi scorsi. A proposito di risorse, la originaria proposta della Regione prevedeva il trasferimento immediato di tutto l’Ospedale Salesi, ma contestualmente il mantenimento invece delle attuali destinazioni non ospedaliere di Villa Maria e della palazzina di Via Corridoni. E’ il Comune che ha segnalato alla Regione la possibile immediata liberazione di questi due immobili e la loro immediata conseguente vendibilità, reperendo così ulteriori risorse per la costruzione del Nuovo Salesi.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2014 alle 01:15 sul giornale del 22 novembre 2014 - 1807 letture

In questo articolo si parla di politica, bilancio, ancona, comune di ancona, valeria mancinelli, primo anno di sindacatura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abTw