Diomedi, M5S: "Schiaffo al Sindaco e 'morte dolce' del Salesi..."

Movimento 5 Stelle Ancona 23/11/2014 - Lo schiaffo che la sindaca Mancinelli ha preso dall'assessore regionale alla sanità Mezzolani non ci sorprende. Questi politici e manager "per grazia ricevuta" inattendibili e inaffidabili, ora non parlano più di fare un nuovo Salesi nè del suo trasloco parziale.

Nel consiglio comunale aperto sulla sanità dello scorso aprile, il M5S è stato l’unico gruppo ad avvertire che l’accelerazione del trasferimento del Salesi era solo un trucco di bilancio. La scadenza di gennaio 2015 per assegnare l’incarico di progettazione esecutiva del nuovo ospedale pediatrico nel cronoprogramma presentato a luglio dal presidente pd della commissione sanità Busilacchi è uno dei tanti giochi di prestigio di questa maggioranza che pensa solo ai propri interessi e non a quelli di noi cittadini.

La realtà infatti è ben diversa: il Salesi deve essere lentamente suicidato, inghiottito e digerito nel capace stomaco dell’Azienda Ospedaliera che, con il direttore generale Galassi, è pronta al colpo di grazia, visto che del nuovo Salesi è sparita ogni traccia.

E’ perfettamente inutile che la sindaca stizzita ricordi agli assessori Mezzolani e Marcolini che il Comune rispetta gli impegni presi. Gli interlocutori regionali NON sono credibili neppure quando gli accordi li sottoscrivono. Per questo dobbiamo aspettarci che, incassata la variante dell’attuale sede del poliambulatorio del viale della Vittoria, se ne perdano le tracce ancor prima del trasferimento promesso nei nuovi locali dell'ex Uberto primo.


da Daniela Diomedi
     M5S Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2014 alle 18:48 sul giornale del 24 novembre 2014 - 893 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, Movimento 5 Stelle, M5S, Daniela Diomedi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abWx