Ladra 'acrobata' scappa buttandosi dal terrazzo, ma finisce direttamente in mano ai poliziotti

Polizia generico Ancona 23/11/2014 - Decisamente una brutta giornata per la ladra che per scappare si è buttata dal terrazzo, lussandosi una spalla, e finendo direttamente in mano ai poliziotti. A finire nei guai un'anconetana.

Ancora un arresto da parte degli Agenti delle Volanti della Questura di Ancona diretti dal Vice Questore Aggiunto, Cinzia Nicolini. Questa volta le "Pantere" della Polizia di Stato hanno pizzicato sul fatto una donna che nel tardo pomeriggio di sabato ha fatto irruzione in un appartamento di via Cialdini passando da una porta finestra del piano terra.

Aveva rubato alcuni oggetti in oro e qualche decina di euro, ma poi sente i proprietari rincasare e così che si nacsonde in un primo momento sotto il letto di una cameretta. Questi ultimi, però, notavano subito qualcosa di strano in casa in quanto il gattino che solitamente al loro ritorno era festante, se ne stava stranamente in un angolino del piano terra dell'abitazione senza fare le fusa. Poi i rumori sospetti al piano superiore la scoperta della donna sotto il letto. Scatta la chiamata al 113.

Dopo pochi secondi gli Agenti circondando l'isolato bloccando tutte le possibili vie di fuga. Ed è proprio in una di queste che la ladra 'acrobata' tentava la fuga buttandosi dal primo piano e finendo in mano ai poliziotti con una spalla lussata a causa della caduta. A finire nei guai S.A., 36enne anconetana, con numerosi precedenti per furto in abitazione, veniva trovata in possesso della refurtiva e di un coltello multiuso di genere proibito; per tale motivo veniva arrestata in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2014 alle 16:57 sul giornale del 24 novembre 2014 - 2457 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abVZ