Ex Tubimar, Berardinelli (FI) incontra il Prefetto vicario De Biagi. "Più tranquilli, ma..."

Daniele Berardinelli| Ancona 24/11/2014 - Dopo l’incontro avuto con il Prefetto vicario De Biagi, che ringraziamo per la sua disponibilità, usciamo più tranquilli, anche se con qualche raccomandazione da rivolgere al sindaco e non solo.

Innanzitutto abbiamo avuto la buona notizia che la Protezione Civile non attrezzerà l’area del capannone ex Tubimar per ospitare i profughi, dunque non saranno ora istallate né camerate, né cucine, né bagni. Inoltre ci ha confermato che l’immobile è ancora “sul mercato” da parte dell’autorità Portuale, in cerca di un acquirente o di un affittuario, per cui c’è ancora la possibilità di destinare quella importante parte della zona imprenditoriale del Porto ad attività ad esso connesse.

Le reazioni della città ad un’ipotesi fortemente contrastata, hanno dimostrato che la scelta effettuata per l’eventuale emergenza poteva essere fatta meglio, approfondendo ulteriormente le varie possibilità e abbiamo sottoposto al Prefetto un’ipotesi alternativa che ci auguriamo possa essere presa in considerazione.

Al Sindaco ricordiamo invece il ruolo che dovrebbe ricoprire nell’interesse dei suoi cittadini e la solita mancata condivisione delle scelte con il Consiglio comunale denunciata anche da esponenti della sua maggioranza.

Al Segretario dell’Autorità Portuale ricordiamo invece la sua funzione che non può essere disconnessa dal rapporto con gli eletti del territorio su cui insiste l’AP stessa. Inoltre ci auguriamo che possa essere disponibile a breve la relazione sulla salubrità del luogo che l’ASUR dovrebbe aver stilato dopo un sopralluogo. Per ora possiamo tranquillizzare i nostri concittadini anche se continueremo a vigilare per evitare scelte potenzialmente dannose per gli anconetani e per la nostra economia.

Daniele Berardinelli Forza Italia Ancona






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2014 alle 21:36 sul giornale del 25 novembre 2014 - 1485 letture

In questo articolo si parla di attualità e piace a bellazio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ab1L