Sirolo: spiaggia dei Sassi Neri, ordinanza di via Saletto. Giacchetti: "Trovata una soluzione"

Lanfranco Giacchetti e Liana Serrani 31/07/2015 - Le dichiarazioni del Presidente Lanfranco Giacchetti in riferimento all’ordinanza emessa dal Sindaco Moreno Misiti per il transito lungo via Saletto, la strada che conduce alla spiaggia dei Sassi Neri.

‘Il Parco del Conero, sempre attento alle problematiche del territorio, ha trovato una soluzione per ovviare al problema emergenziale e per mettere in condizione gli operatori di terminare la stagione turistica senza disagi per la clientela. La soluzione è arrivata dopo un confronto avuto questa mattina con i rappresentanti degli operatori turistici di Sirolo quali il Presidente dell’associazione albergatori Riviera del Conero e il rappresentante di Federalberghi Marche, presenti anche il Direttore Marco Zannini e il Consigliere Fabia Buglioni (a proposito del Consigliere Buglioni si rispedisce al mittente la provocazione della richiesta delle sue dimissioni, anche perchè il Consigliere Buglioni s’impegna tutto l’anno per la promozione del territorio).

Si fa presente altresì che si sarebbe potuto evitare di arrivare a questo punto, qualora il sindaco Moreno Misiti avesse risposto alle precedenti lettere con la richiesta dall’Ente Parco di fornire un piano di traffico dell’ area in questione, una inviata a luglio del 2014 e la seconda inviata a maggio 2015, prima dell’inizio della stagione turistica. Fatta questa doverosa precisazione, dato che non c’è l’intenzione di alimentare polemiche ma di risolvere le situazioni, si è deciso che: l’Ente Parco è disponibile sin da subito a valutare una proposta di riordino della situazione attuale con carattere di provvisorietà per l’attuale stagione estiva, in cui vengano definiti il numero e la tipologia dei veicoli, la sicurezza per la fruizione pedonale e la presenza di un controllo da parte dei vigili urbani.

Per quanto sopra, non entrando nel merito della decorrenza dell’ordinanza, si condivide un atteggiamento collaborativo da parte del Comune di Sirolo, che tenga conto delle esigenze degli operatori turistici. A fine stagione poi, come richiesto dal Parco, verrà indetto un tavolo Comune-Parco-Operatori, per organizzare un servizio sostenibile all’ altezza di un ambiente di alto pregio perché, si ricorda, che la zona indicata ricade su un Sito di Interesse Comunitario SIC, Zona a Protezione Speciale ZPS e Rete Natura 2000.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2015 alle 19:31 sul giornale del 01 agosto 2015 - 2790 letture

In questo articolo si parla di attualità, conero, parco del conero, liana serrani, lanfranco giacchetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amJg