Carrescia fiducioso nel governo per il mantenimento dell'autonomia portuale

Porto di Ancona 07/08/2015 - L'approvazione il 6 agosto da parte del Consiglio dei Ministri del Piano strategico nazionale della Portualità e della Logistica (PSNPL) segna un altro importante passo per migliorare la competitività del sistema portuale, agevolare la crescita dei traffici delle merci e delle persone e la promozione dell'intermodalità nel traffico merci, anche in relazione alla razionalizzazione, al riassetto e all'accorpamento delle Autorità Portuali esistenti.

E' positivo che siano state recepite o considerate attinenti le osservazioni espresse dalle Commissioni Trasporti di Camera e Senato in particolare quella in ordine alla richiesta di attuare le modifiche concernenti la governance mediante un provvedimento organico; sono state poi espressamente recepite anche le osservazioni concernenti il coinvolgimento delle regioni e degli enti locali nella fase attuativa del Piano ed alla necessità che si mantenga il vincolo del bilancio in utile.

La rapida approvazione del provvedimento, subito a ridosso dei pareri parlamentari, attesta la volontà di portare a compimento in tempi brevi il processo di riorganizzazione della portualità. A fronte del solito pessimismo ed alla mancanza di fiducia verso il Governo, espressi da parlamentari del M5S, continuo ad essere ottimista sul ruolo importante che sarà riconosciuto al Porto di Ancona ed alla sua Autorità portuale.


da On. Piergiorgio Carrescia
Deputato del Partito Democratico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2015 alle 16:04 sul giornale del 08 agosto 2015 - 997 letture

In questo articolo si parla di porto, politica, ancona, porto di ancona, piergiorgio carrescia, porto dorico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amYi