Giovane si riforniva di droga in casa, denunciato papà

14/02/2017 - Giovane si riforniva di droga direttamente in casa, denunciato papà 50enne, nonché libero professionista ad Ancona.

Durante il controllo del territorio una pattuglia della Squadra Volante e un equipaggio del Nucleo Cinofili notavano in piazza Salvo D’Acquisto un giovane che allontanatosi repentinamente da un gruppetto di amici incominciava a correre voltandosi di continuo come se volesse sincerarsi che i poliziotti non lo seguissero. Mossa alquanto azzardata che non passava inosservata agli agenti che immediatamente lo intercettavano senza mai perderlo di vista. Vistosi alle strette il giovane affondava le mani nel giubbotto e gettava a terra un involucro di plastica contenente marijuana. Raggiunto veniva sequestrata la droga ed identificato: cittadino italiano, residente nel capoluogo, incensurato.

Nel corso delle fasi del controllo dei documenti il giovane si mostrava alquanto nervoso deciso a non rivelare il suo “fornitore”. Risoluzione inaspettata anche per gli agenti esperti di particolari e singolari interventi di polizia Infatti accompagnato presso l’abitazione, apriva il padre del 18enne, un cittadino italiano, libero professionista, incensurato che alla vista delle divise e dei cani poliziotto incominciava a sudare e a mostrare un’inspiegabile agitazione.

Mentre veniva spiegato che il figlio sarebbe stato segnalato alla locale Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti, i cani poliziotti iniziavano ad abbaiare ripetutamente segnalando ai conduttori la presenza di droga all’interno dell’abitazione. Fiuto infallibile di “Delta” e “Walle”. Infatti da un accurato controllo venivano rinvenuti 58,60 grammi di droga tipo hashish e marijuana divisa in dosi e occultata in 5 barattoli in vetro con chiusura a gancio proprio delle conserve, nascosti nel ripostiglio tra gli altri barattoli di pomodoro. In uno scaffale del garage veniva rinvenuta una scatola in metallo con la scritta “Amsterdam Holland” contenente 8 spinelli già confezionati mentre in una scatola in cartone ornata con paglia intrecciata vi erano anche numerosi semi di marijuana. Verosimilmente il giovane si riforniva “in casa” dove aveva a disposizione una consistente varietà di sostanza stupefacente. Dopo le formalità di rito il 50enne veniva denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.





Questo è un articolo pubblicato il 14-02-2017 alle 17:11 sul giornale del 15 febbraio 2017 - 1242 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aGrN