Corteo degli tir, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale con i camionisti e le imprese di autotrasporto

Fratelli d'Italia logo 19/03/2017 - Una delegazione di Fratelli d’Italia-AN guidata dal Portavoce regionale Carlo Ciccioli e il portavoce comunale Angelo Eliantonio ha partecipato all’assemblea conclusiva della manifestazione degli autotrasportatori svoltasi questa mattina nel porto di Ancona.

Nel ribadire totale sostegno del partito alle richieste delle imprese, della logistica e dei loro dipendenti, che rappresentano un settore importante dell’economia locale e di un comparto fondamentale dell’economia del futuro, ritiengono che l’attenzione dello Stato, del governo e delle amministrazioni comunali non possa essere solo occasionale, ma costantemente orientata ad affrontare i problemi che la globalizzazione, la concorrenza sleale degli operatori di altre nazioni e i costi di gestione non più sopportabili siano seriamente affrontati.

Inoltre è inaccettabile che non sia stata ancora realizzata la nuova viabilità del Porto, un problema che riguarda oltre 140mila autocarri che ogni anno utilizzano le navi traghetto e circa altri 50mila che entrano ed escono dal porto di Ancona per attività di forniture, nonchè circa mezzo milione di autoveicoli. Una massa critica imponente a cui va data una risposta che sappia risolvere il problema degli autisti, delle imprese, dei passeggeri e della vivibilità della città. L’uscita dal porto non può più attendere i tempi della politica.

Ancona 18/3/2017

Ufficio stampa Coordinamento regionale Fratelli d’Italia-AN





Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2017 alle 19:00 sul giornale del 20 marzo 2017 - 585 letture

In questo articolo si parla di Fratelli d'Italia Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aHBu